Comunicati Stampa Sport

A.S.D. CITTA’ DI ISOLA LIRI BELLATOR – PER LE BIANCOROSSE UN ALTRO PAREGGIO IN ZONA CESARINI

Riceviamo e pubblichiamo:

Le ragazze del Città Isola Liri-Bellator erano partite a far visita alle college dell’Agora in terra pontina con l’intenzione di agguantare l’intera posta in palio, visto la mole di gioco messa in campo nella partita inaugurale del campionato che aveva negato loro la gioia della vittoria

PRIMO TEMPO L’incontro aveva si apriva con un guizzo in avanti della squadra locale che nei secondi iniziali buttava all’aria addirittura la possibilità di portarsi subito in vantaggio, beffando la retroguardia ospite con il portiere che con affanno neutralizza un tiro non difficile ma insidioso.  Un episodio che dava una scossa alla squadra ospite che piano piano comincia a venire fuori portandosi prepotentemente in attacco e dopo alcuni minuti di studio andavano in vantaggio con un tiro di Arroqia su suggerimento di Nocent.

La squadra locale, smarrita dalla rete ospite, si proiettava subito in attacco, con scarsi risultati. Su un fallo di reazione veniva  espulsa dal campo di gioco la giocatrice locale Varchetta, che lascia le compagne in inferiorità numerica. Le ospiti non approfittavano e dopo aver riacquistato la parità numerica su un capovolgimento di fronte, con la complicità del portiere ospite che non trattiene un innocuo tiro,  le locali pervengono al pareggio.

Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro e le ospiti si portavano in attacco e dopo un bella galoppata della Buffone la rete si gonfiava per il nuovo vantaggio,

La realizzazione del nuovo vantaggio galvanizzava le ospiti che con insistenza, padrone del campo, si portavano sotto porta avversaria, giungendo con un tiro di una scatenata Marialaura Buffone al doppio vantaggio e sul  finire della prima frazione di gioco, la stessa Buffone portava a tre il punteggio con le locali che cercano con sterili attacchi di accorciare le distanze.

SECONDO TEMPO Il secondo tempo iniziava sempre con le locali che in attacco guadagnavano una punizione al limite. Il tiro piazzato di Nocent si insaccava nella rete locale all’angolino basso, portando a quattro le reti, facendo ben sperare in un buon risultato.

La rete subita porta la squadra locale, se pure con un pò di affanno a reagisce con diverse incursioni nella metà campo avversaria, tanto che alla fine con un tiro che il portiere ospite coperto non vede, accorciano le distanze.

Il gol realizzato dalla squadra locale da loro fiducia, per cui a testa bassa si portavano in attacco cercando di perforare la difesa ospite. Quando su una mischia in area, dopo un batti e ribatti la palla schizzava in rete dietro le spalle del portiere riaprendo così l’incontro.

Le ragazze biancorosse isolane, si portano quindi nuovamente in attacco per legittimare una supremazia evidente, con una Arroqia Karem scatenatissima, che creando scompiglio nell’area locale portava a cinque le reti e siglando la sua doppietta personale.

La squadra locale contro ogni logica a pochi minuti dalla fine e sotto di due reti si buttava a pieno organico in avanti e nel giro di pochi minuti prima accorciava le distanze e nei due minuti di recupero, approfittando di una punizione al limite dell’area poneva la palla in rete per un pareggio non sperato, contro una squadra ben messa in campo che non è riuscita a portare a casa quella vittoria sfuggita in zona cesarini.

LA PARTITA: Era una partita da vincere, per legittimare il bel gioco espresso sino ad ora. E’ arrivato un altro pareggio che anche questa volta è immeritato.  Non basta esprimere bel gioco, bisogna portare a casa punti preziosi per la classifica.  Siamo alla seconda di campionato, c’è tempo di raccogliere i frutti di quanto sino ad ora seminato, comunque il morale è alto e si è fiduciosi per le prossime giornate.

 

 

 

 

 

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora banner_mastrazze
loading...