CRONACA

AGLI ARRESTI UN GIOVANE SCASSINATORE DI SLOT MACHINE

Prova a scassinare una slot machine all’interno di un centro scommesse Sisal, ma una chiamata al 113 gli impedisce di portare a termine il colpo.

È successo ad Avezzano dove un giovane marocchino, con regolare permesso di soggiorno, aveva forgiato degli arnesi metallici ad hoc, proprio per rubare il denaro all’interno delle slot.

Quando sono arrivati gli agenti della squadra voltante del Commissariato di Avezzano, il 22enne H.Y. ha tentato di disfarsi degli oggetti compromettenti che però sono stati recuperati dalle forze dell’ordine e sequestrati.

In base ai successivi controlli è risultato che il giovane, ora agli arresti domiciliari, fosse stato già denunciato in quanto autore di altri furti sempre ai danni della stessa agenzia di scommesse lo scorso mese di aprile.

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora


loading...