Notizie

ANCHE A FORMIA LA VOLSCI RUGBY RIESCE AD ESPRIMERE UN BUON RUGBY.

Per finire in bellezza

Anche a Formia la Volsci Rugby riesce ad esprimere un buon rugby pur soffrendo nel primo tempo.

Condizioni metereologiche incerte, e formazione rimaneggiata non lasciavano spazio a certezze assolute, ma è il Sora ad  aggredire gli spazi, sbloccando il risultato con 2 mete, una dopo l’altra ad opera di Tomassi e Tereziu, di cui una trasformata da Mercuri. Punteggio 12a0 per gli ospiti, Il Formia accusa il colpo, ma non cede il passo e riesce ad arginare i Volsci con un calcio piazzato, riaccorciando le distanze. La pioggia inizia a scendere e la palla si fa scivolosa tanto che pochi sono stati i passaggi lunghi e molti i falli di palla caduta in avanti, tuttavia i pontini riescono quasi a pareggiare i conti segnando una meta ed un  calcio di trasformazione portandosi sul 10-12. Tutti pronti per  il riposo tra i 2 tempi ma i ragazzi di Mr Santucci creano buone fasi avanzanti, ed è Cesarini che schiaccia sotto le acca, Mercuri  trasforma. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 19 a 10 per gli ospiti. Nel secondo tempo I bianconeri rientrano in campo con l’idea di chiudere senza indugi la pratica Formia, dopo una lunga fase di attacco in cui i biancoazzurri avevano tirato su una granitica difesa,  Guanciale con velocità e audacia raggira l’ostacolo e segna sulla bandierina; stavolta davvero tropo angolato per Mercuri. Con questa boccata d’ossigeno mister Santucci inizia a far respirare i giocatori in campo, utilizzando i rugbisti a disposizione in panchina. I ragazzi di Formia provano a reagire, creano penetrazioni utili a guadagnare metri senza però arrivare mai a impensierire i Volsci. A metà secondo tempo le nuove forze messe in campo per il Sora si fanno sentire, da una touche sicura su Tedeschi, maul avanzante per diversi metri, ed è Vitale che vede lo spazio lasciato libero, riparte e  schiaccia l’ovale. Nella stessa zona di campo pochi minuti dopo trova di nuovo  la via della meta Tomassi, che raddoppia la sua produttività giornaliera. Gli ultimi minuti di gioco sono stati caratterizzati da fasi meno brillanti, lente e macchinose  ed opportunamente   interrotte dal  fischio finale dell’arbitro; giudice di gara  millimetrico nel dichiarare la corretta direzione del lancio in touche, e velocissimo nel tirar fuori il  cartellino giallo.

Risultato: Aurunci Rugby Formia 10 Volsci Rugby Sora 34

Formazione Volsci Rugby Sora
Cadoni ( Santoro); Cimini(Vitale); Cacchione; Recchia ; Tomassi; Tedeschi; Cancelli; D’antona ( Sardellitti); Mercuri; Guanciale; Tullio; Cesarini; Vallucci; Tereziu; D’angelo. A disposizione: Altobelli; Pellegrini; Sardellitti; Vitale; Santoro; Rosa; Pennacchia.

Redazione Volsci Rugby Sora
www.volscirugby.it

Commenti

banner_mastrazze
loading...