Comunicati Stampa

ARPINO – PREOCCUPANTE L’INCURIA E IL DEGRADO DEL CIMITERO

Degrado, incuria, erbacce e addirittura intonaco staccato. Così si presenta oggi agli occhi dei visitatori il cimitero di Arpino. A renderlo noto è il consigliere comunale di opposizione Gianluca Quadrini che afferma:”Il cimitero di Arpino è ormai da diverso tempo in una situazione di abbandono, considerate le diverse criticità che riguardano l’ordinaria manutenzione della struttura. L’area è frequentata giornalmente da cittadini che non sono al sicuro poiché possono subire infortuni di varia natura a causa dello stato di degrado in cui versa.Se si pensa di poter andare al cimitero a piangere un amico o un parente in tranquillità, avere un momento di intimità profonda davanti a quel che resta di una persona cara, beh ad Arpino anche questo sta diventando difficile, se non impossibile.
Il disdicevole degrado del cimitero fa emergere un quadro preoccupante agli occhi dei cittadini, ma a quanto pare non a quelli della maggioranza comunale a guida Rea. Di fronte a tale situazione nessun amministratore si è preoccupato di provvedere all’emiminazione di tale incuria, alla pulizia e al rifacimento dei muri perimetrali privi di intonaco che ha ceduto.
Anche questo è un ulteriore chiaro segnale dell’incuranza verso le priorità del paese e dei cittadini da parte di chi ha amministrato negli ultimi 5 anni senza apportare nulla di buono per rilanciare Arpino, compresa la mancanza di buon senso di riportare il Civico Cimitero dall’attuale stato di trascuratezza ad uno stato di decoro ed ordine. Eppure parliamo di una condizione non rispondente ad una esigenza politica ma ad una esigenza interiore della popolazione del luogo, che chiede il rispetto per la memoria dei propri cari scomparsi. E questo è ancor più grave”.-conclude Quadrini.Ufficio stampa
Gianluca Quadrini
Consigliere comunale

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora GARDEN Center Sora


loading...