Comunicati Stampa CRONACA

BAR CHIUSO DOPO AGGRESSIONE A UN 24enne

Nel pomeriggio del 28 aprile u.s., in Ceprano, i militari della locale Stazione notificavano, al titolare di un noto Bar di quel centro, il decreto di sospensione, per 7 giorni, dell’Autorizzazione Amministrativa, emesso, nella stessa data, dal Questore di Frosinone, ai sensi dell’Art.100 del T.U.L.P.S. su richiesta degli stessi Carabinieri di quella Stazione. Il provvedimento veniva formalizzato a seguito dei controlli di polizia eseguiti dai militari di quella Stazione, nel corso dei quali, veniva accertata, la presenza di soggetti pregiudicati.

I controlli venivano intensificati dopo l’aggressione avvenuta per futili motivi all’interno di quel locale in data 16 aprile u.s. nei confronti di 24enne di Strangolagalli che riportava un “Trauma cranico e frattura delle ossa nasali”, lesioni giudicate guaribili in giorni 15 s.c. dai sanitari del Pronto Soccorso dell’ospedale del capoluogo. Le immediate indagini, intraprese a seguito dell’intervento dei militari operanti sul posto dell’aggressione, permettevano di identificare e denunciare per “lesioni personali volontarie e minaccia in concorso” i due autori dell’aggressione (un 35enne e un 28enne della zona), entrambi già censiti.

(Immagine di repertorio)

Commenti

banner_mastrazze
loading...