Comunicati Stampa Sport

BASKET – SORA KO NELLA GARA1 DELLA SEMIFINALE

Dopo la vittoria brillante di Anzio, la Fravil-Expert Lucarelli NB Sora 2000 debutta nella semifinale in casa della detentrice della coppa Italia e  capolista  nella regular season,  la Vis Nova Basket.  Una  gara a senso unico  sin dalle prime  battute visto  che ai volsci mancavano le prestazioni di Fiorini G. e De Santis infortunati. Alla fine trionfa la Vis Nova sfruttando il crollo dell’ultimo quarto dei ciociari.

Cronaca:  E’ la tripla di Argenti dopo quasi un minuto ad aprire le marcature di una partita che si preannuncia a punteggi altissimi, infatti, si lavora abbastanza bene in difesa e Coronini  (10 punti dopo 10’) e De Pippo (12 punti)  sembrano essere i migliori delle rispettive squadre. Sora sbaglia  troppe palle in attacco e  i padroni di casa  con Coronini e Barrago ne approfittano. A impattare il risultato è capitan Fiorini M. che con una tripla al 4’ di gioco porta Sora 9-9. Il coach capitolino Martiri chiama subito i suoi a dovere e  dopo il timeout i gialloblu, con un  mini-break di 6-0, allungano, chiudendo il primo quarto sul 29 a 19. I locali aprono le danze nel secondo quarto, riportando la Vis sul  +12. Sora non riesce a far girare la palla ed è costretta a restare attaccata ai capitolini solo grazie alle penetrazioni di Smith  e a una zona (2-3)dettata da  coach Spaziani. A metà  periodo Sora  prende  coraggio  e  con i due americani, usciti dall’annebbiamento iniziale, stoppano un’eventuale allungo  dei padroni di  casa. Giro di sostituzioni per la lunga panchina  romana mentre  per i biancocelesti,  ridotti a giocare  con  solo sette elementi. I volsci giocano  un’ ottima pallacanestro e  si portano con Pope sul – 2 (41 a 39),  costringendo Martiri a richiedere nuovamente un timeout.  Sospensione che fa bene  ai padroni di casa, che  in poco meno di 3′ minuti allungano fino a +12 (54-42), grazie  anche  ai tiri della distanza di Procaccio e Bertoldo. Dalla sponda ospite è Pope che tira la carovana. Sul finale di tempo, prima  di andare al riposolungo, Moscianese e  Coronini siglano il 54-43.  Il canestro di Arik Smith inaugura il secondo tempo e porta i biancocelesti a -10 sul 54-45. Passa qualche minuto e si assiste ad una stoppa dell’americano di  Bakersfield  su Barraco padroni di casa che non  si scompongono e mantengono  il margine  di vantaggio dai 8 ai 10 punti.  Sora ritorna a giocare  a  uomo dopo, che i capitolini con Barrago e Napolitano allungano la  distanza con i Volsci (71-52). Anche Rossetti, in ombra  fino  a quel momento, sfodera  dei canestri poderosi . I ragazzi di Spaziani  non si arrendono,  e nuovamente  con Pope dai 6,75 (due triple di seguito) riducono lo svantaggio tenendo i volsci ancora in partita. Martiri richiama i suoi, ma  al rientro in campo a farla da  padrona  sono ancora i  biancocelesti  con De Pippo e Pope. La Vis Nova mantiene il suo esiguo vantaggio ma non riesce a scappare a causa di un Sora determinato. Si chiude la terza frazione sul punteggio di  79 a 70.

Nell’ultimo quarto, però, cambia il copione del match. Sora perde lucidità, stremata dalle rotazioni ridotte all’osso e da una Vis Nova che ha messo l’armatura e ha deciso di farla finita. Tocca a Bertoldo colpire a piacimento dalla distanza, con lui anche Rossetti non è da meno. Il resto lo fa Procaccio da sotto e una difesa più attenta e intensa. Un parziale di 90 -74 per i locali che non lascia spazio a ulteriori commenti se non a quelli di una netta supremazia della squadra di Martiri. Un vantaggio già sul +20 dopo 6′ con il destino già segnato. Ma la Vis Nova non si ferma e il +28 finale sarà il massimo vantaggio dell’intera partita.

Finisce con gli ospiti ad accettare la sconfitta ai danni di una Vis sembrata essere tornata quella che macinava canestri e avversari dopo qualche accenno di rilassamento. Da sottolineare, per i ciociari la buona prova di Silvio De Pippo e uno Smith devastante, miglior realizzatore dei biancocelesti con 25 punti. Martedì prossimo al PalaPanico,  per gara 2, dove i capitolini  partiranno nuovamente favoriti, si assisterà ad una gara avvincente, dove i volsci  con i probabili rientri di De Santis e Fiorini G.  cercheranno di ribaltare il risultato e andare a gara 3. Appuntamento Martedì 17 maggio ore 20.30.

Vis Nova Basket 112 – Fravil-Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 84

Parziali: 29-19 / 25-24 / 25-27 / 33-14

Vis Nova Basket: Rossetti 15, Moscianese 10, Gori n.e., Procaccio 16, Caldarozzi 0, Bertoldo 6, Coronini 17, Argenti 11, Napolitano 11, Casoni 2, Saccone 4, Barraco 20; Coach: Martiri

N.B. Sora 2000: Pope 24, De Santis n.e., Reali 2, De Pippo 22, Smith 25, Fiorini G. n.e., Fiorini M. 8, De Vittoris n.e.,   Iannarilli 3; Coach: Spaziani

DCC

Uff. N.B. Sora 2000

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora


loading...