Sport

BIOSI’ INDEXA SORA – IL DERBY VA ALLA TOP VOLLEY LATINA

di Mario Iafrate

Purtroppo, la  Biosì Indexa Sora non riesce a ripetere la bella prestazione che, Venerdì 3 Febbraio, le aveva permesso di conquistare una preziosa vittoria contro la forte Exprivia Molfetta.

La Biosì Indexa Sora, tornata dopo appena 5 giorni a giocare ancora nel Palaglobo “Luca Polsinelli” il derby laziale contro la Top volley Latina, è apparsa un po’ stanca e poco convinta di riproporre una nuova impresa, ha mostrato qualche limite in alcuni fondamentali (battuta) che da inizio campionato penalizzano il suo gioco.

La Biosì Indexa Sora, inoltre, per questo importante incontro non può disporre ancora di alcuni giocatori quali Gotsev e De Marchi.

Di contro una Topo volley Latina che può contare, sul desiderio e sulla determinazione dei propri giocatori di centrare l’obiettivo dei play off, che viene applicata in tutta la partita con una buona qualità e continuità di gioco. La squadra pontina si avvale, inoltre, della sapiente regia di Sottile e del grande apporto di Fei, che in serata ha raggiunto il record dei 9000 punti realizzati in serie A e sarà premiato come MPV della partita.

Ammirevoli ancora sono i Tifosi  dell‘ “ARMATA VOLSCA”, che infiammano il Palaglobo “Luca Polsinelli”, con coreografie e un  continuo incitamento ai colori della propria Squadra. Da segnalare sempre la buona presenza di pubblico tra cui una piccola rappresentanza di tifosi della Top volley Latina, a cui i Tifosi  dell‘ “ARMATA VOLSCA”, come fatto con altre tifoserie avversarie presenti al palazzetto, hanno donato un segno di benvenuto.

Coach Bruno Bagnoli, che in partenza, deve rinunciare a Gotsev e De Marchi, ancora non al meglio, schiera la Biosì Indexa Sora: Seganov regista e Miskevich opposto, la coppia di centrali Mattei e Sperandio, i martelli Rosso e  Kalinin, Santucci libero.

Coach Daniele Bagnoli fa partire la Top Volley Latina , con la diagonale composta da Sottile e Fei, schiacciatori Maruotti e Klinkenberg, al centro Gitto e Rossi, Fanuli come libero.

 Il primo set è sostanzialmente equilibrato con le due squadre che si fronteggiano con un buon cambio palla. La  Biosì Indexa Sora, nonostante una buona serie di battuta di Miskevich, non riesce a mantenere un rendimento costante negli altri fondamentali, soprattutto a muro e in difesa.  La Top volley Latina può contare sull’efficacia della propria battuta, con cui imprime una buona pressione sulla ricezione della squadra sorana. Il Sora purtroppo sul finale  perde d’incisività in attacco e cede il parziale al Latina, con il punteggio di 25 a 22.

Nel prima parte del secondo set si assiste a una Biosì Indexa Sora che soffre molto nel fondamentale della ricezione, che non le permette di trovare un buon ritmo nel cambio palla. La Top volley Latina è ancora molto aggressiva e mantiene un ritmo elevato in tutti i fondamentali. La Biosì Indexa Sora purtroppo non riesce a scuotersi e subisce l’aggressività degli avversari che si aggiudicano il set con il punteggio di 25 a 18.

Nel terzo set  la squadra sorana rientra in campo con la volontà di trovare una reazione e gioca subito una buona prima parte di parziale  e, con la battuta di Mattei, acquisisce un discreto margine di vantaggio (9 a 5) ma nel proseguo subisce i turni di battuta di Sottile e Gitto. La squadra sorana riesce in qualche occasione a lavorare bene con il muro. La Top volley Latina opera da parte sua una grande attenzione nel fondamentale della difesa, spettacolare quella sul punteggio di 19 a 21,  con cui riesce a resistere ai veementi attacchi sorani. Il finale di set è combattutissimo e appassionato con entrambe le squadre desiderose di volgerlo a proprio favore. La squadra sorana determinata a riaprire la partita vince il set ai vantaggio con il punteggio di 29 a 27.

 Nel quarto set Daniele Bagnoli, allenatore della Top volley Latina,  che può contare su un roster di buona qualità, cerca nuove energie dalla panchina e schiera Ishikawa  e Penchev al posto di Maruotti e Klinkenberg. Con  i turni di battuta prima di Fei e poi di Penchev la Top volley Latina  crea le premesse per aggiudicarsi il set. La  Biosì Indexa Sora appare priva di capacità di reazione e subisce la superiorità del gioco della squadra pontina che vince  il set con il punteggio di 25 a 13.

Domenica 12 Febbraio, la Biosì Indexa Sora, nella decima giornata di ritorno, giocherà, alle ore 18.00, a Milano che ha sconfitto nella partita d’andata.

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora GARDEN Center Sora


loading...