Comunicati Stampa Sport

BIOSI’ INDEXA SORA “PRONTA A NON FERMARSI”

Riceviamo e pubblichiamo:

La BioSì Indexa Sora non intende fermarsi davanti a nessuna difficoltà e con tanto entusiasmo e voglia di fare bene è arrivata a Padova per giocarsi la bella degli Ottavi Play Off Challenge UnipolSai contro la Kione.

Domenica scorsa al PalaGlobo “Luca Polsienelli” Rosso e compagni guidati da coach Colucci, hanno annullato il primo match ball ai patavini che ora ne hanno un altro a disposizione, ma in una gara da dentro o fuori che un po’ più di pressione creerà anche in loro.

Potevano passare il turno con il massimo scarto e invece Sora ha riaperto la contesa e l’ha rimessa in discussione così domani, mercoledì 22 marzo alle ore 20:30, alla Kione Arena i signori Zucca e Florian dirigeranno gara 3, la sfida secca che regalerà l’accesso alla fase successiva, quella dei Quarti Play Off Challenge UnipolSai dove ad attendere la vincitrice c’è già la Calzedonia Verona uscita dai Play Off Scudetto per mano di Modena.

 “Mercoledì per noi sarà un’altra gara – spiega coach Maurizio Colucci -, la seconda da dentro o fuori mentre per Padova la prima, per cui questa volta anche loro affronteranno il match con un po’ di pressione in più. In queste tre gare consecutive in cui ci siamo trovati gli uni di fronte agli altri tra campionato e post season, ho notato un avversario in continua crescita, sia sotto il profilo tecnico che tattico. Non mi aspetto grandi cambiamenti nel loro gioco ma sicuramente ci saranno dei momenti in cui dovremo farci trovare pronti per non ripetere gli errori già commessi. Arriviamo a questo impegno con entusiasmo e con una voglia immensa di fare bene, pronti a non fermarci alle prime difficoltà che sicuramente incontreremo durante la gara. Nell’ultima settimana la squadra ha maggiormente acquisito forza dei propri mezzi e la mentalità giusta per sopportare tensioni del genere”.

La Biosì Indexa Sora ha già dimostrato in passato che nella post season le piace rincorrere e rimontare e la scorsa domenica questo ha fatto con la vittoria al tie break contro la Pallavolo Padova che porta la firma dell’MVP Georgi Seganov e dell’opposto Radzivon Miskevich best scorer del match, ma anche di tutto il gruppo concentrato, unito e compatto verso l’obiettivo finale come evidenzia il General Manager Adi Lami:

“Finalmente questa volta il risultato ci ha sorriso dopo due partite concluse subito, sul 3-0, per gli avversari. Abbiamo giocato molto bene in tutti i fondamentali seppure entrambe le squadre hanno sofferto un po’ in battuta. Sicuramente però il gioco messo in campo è stato migliore rispetto a quello delle partite precedenti. Gara 2 un match al cardiopalma che abbiamo spuntata noi, ora non ci resta che essere sereni per la bella. Quando il pubblico viene al PalaGlobo, ci dà una mano e si fa sentire, ci carica per cui giocare in casa in un palazzetto del genere aiuta.

Ora dobbiamo solo pensare a mercoledì e fissare l’obbiettivo nonostante vorrei personalmente ringraziare coach Bagnoli per quanto fatto con noi, augurandogli tante soddisfazioni per il futuro. Abbiamo trascorso una stagione insieme quindi, aldilà dell’accaduto, i rapporti umani rimangono.

Maurizio nasce in questa società e credo sia insostituibile, tanto per il suo lavoro quanto per la pazienza, per l’impegno, la dedizione e soprattutto i rapporti che riesce a creare con i giocatori, come si è visto alla fine del match quando i ragazzi sono corsi verso di lui per abbracciarlo esultando. Per questa società è un uomo fondamentale. Dopo il match la prima cosa a cui abbiamo dovuto pensare è stato recuperare le energie fisiche, consapevoli che partita alla Kione Arena sarà altrettanto intensa. Anche Padova, secondo me, accuserà il colpo in quanto sarà una partita da dentro o fuori per entrambe, mentre in quella di domenica gli unici a rischiare di poter essere fuori eravamo noi. Come andrà lo scopriremo solo nel corso del match. I ragazzi ci tengono a far bene, lo hanno dimostrato domenica come anche nel corso della stagione. A livello di impegno infatti, non si sono mai tirati indietro e di questo non posso che darne merito a tutti”.

 Carla De Caris – Resposabile Ufficio Stampa BioSì Indexa Sora

Commenti

GARDEN Center Sora


loading...