CRONACA

BOVILLE ERNICA – EMERGENZA IDRICA IN VIA DI SOLUZIONE SU TUTTO IL TERRITORIO

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa a firma del Sindaco Enzo Perciballi:

Il sindaco Perciballi: per la prima volta dopo anni a Colle San Palo il prossimo ferragosto non sarà in emergenza idrica. Ed è solo il primo di una serie di interventi nelle zone critiche”

Il prossimo ferragosto a Boville Ernica non sarà come gli altri, i cittadini avranno un problema in meno da risolvere, quello dell’emergenza idrica. Lo assicura il sindaco Enzo Perciballi che a meno di tre settimane dal suo insediamento ha già messo mano a molti problemi critici e atavici. <I problemi dobbiamo risolverli – afferma convinto il primo cittadino – non rinviarli. Questo è l’unico modo per portare avanti un’azione amministrativa concreta ed efficace>. E uno dei problemi di cui aveva già annunciato di volersi occupare è proprio quello della carenza idrica, problema ormai storico e risalente addirittura al periodo precedente la gestione Acea. <Abbiamo già tenuto diversi incontri e colloqui telefonici con i vertici del gestore idrico – spiega il sindaco Perciballi, affiancato in questa operazione dal consigliere delegato Giacomo Iozzi – e stiamo risolvendo il primo dei diversi problemi di approvvigionamento idrico sul nostro territorio. Per la prima volta quest’anno la zona di Colle San Paolo non passerà il Ferragosto all’insegna della penuria idrica. Insieme ad Acea abbiamo individuato alcune criticità sulla condotta e trovato la soluzione ottimale. Ovviamente nelle prossime settimane seguiranno interventi su altre zone critiche. Perso per esempio a Colle Campano>.

<Stiamo impostando un rapporto con Acea – spiega invece il delegato alla manutenzione Iozzi – che sia improntato su un nuovo percorso di collaborazione risolutivo delle problematiche, una inversione di rotta rispetto al passato che porterà, a nostro avviso, dei buoni risultati. Inizieremo a breve degli incontri con i cittadini, per una campagna di informazione sulle modalità di segnalazione dei disservizi e di monitoraggio delle inefficienze; esse verranno raccolte e periodicamente trasmesse dall’Amministrazione comunale all’Ente gestore, per l’esame e la programmazione degli interventi>.

<Ai cittadini – conclude Iozzi – chiediamo di continuare a credere nella nostra azione amministrativa per incoraggiarci ancora di più a indirizzare i nostri sforzi al miglioramento delle condizioni del paese, nella consapevolezza che attraverso le segnalazioni che ci perverranno, si contribuirà a risolvere meglio e prima i problemi>.

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora


loading...