CRONACA

BROCCOSTELLA – LA SECONDA FESTA FESTA DI PRIMAVERA

Trilly, l’Asilo Nido Comunale di Broccostella, dà il benvenuto alla Primavera.
I bambini dell’Asilo Nido Comunale Trilly rinnovano il loro impegno ecologico. Il Gruppo educativo ha organizzato un bellissimo percorso olfattivo dando vita alla quinta ed ultima parte del progetto educativo che ha interessato l’anno scolastico in corso e dedicato alla scoperta dei cinque sensi. Dopo aver preso il via lo scorso ottobre, il progetto terminerà nei mesi di maggio e giugno con l’accento, non a caso, sul senso dell’olfatto. Occasione per la sua presentazione è stata proprio la Seconda Festa di Primavera.
In collaborazione con il Sindaco e l’Amministrazione Comunale, che ha messo a disposizione le piante aromatiche e i genitori che hanno portato anch’essi piantine di rose o bulbi, i bambini hanno dato vita al percorso olfattivo sentendosi coinvolti nell’esperienza del giardinaggio. Nel corso dell’anno avranno la possibilità di vedere germogliare le piante, crescendo con loro, di occuparsene e di adottarle, nel rispetto dell’ambiente e del territorio.
I protagonisti sono stati proprio loro, I bambini, insieme ai genitori, i nonni, gli zii e naturalmente le educatrici. Insieme hanno scoperto e piantato le piante aromatiche inserite nel percorso. Una vera festa che si è conclusa con l’assaggio di speciali dolci preparati con amore dai genitori.
Il Sindaco nel complimentarsi con le Educatrici e con i genitori per la grande partecipazione e per l’affetto dimostrato ha detto: “L’asilo nido comunale Trilly, va sottolineato, è una eccellenza, l’auspicio è che questi bambini possano continuare tutto il percorso scolastico nel nostro Istituto Comprensivo Evan Gorga fiore all’occhiello del nostro paese. Questa Festa di Primavera rende l’idea di quella che è una collaborazione solidale e cooperante instaurata con il gruppo genitoriale, con il gruppo educativo e con l’Amministrazione Comunale chiaramente. Aspettiamo ansiosi il prossimo anno per ripetere queste esperienze, con un occhio più attento al nostro ambiente nel rispetto delle diversità e varietà del nostro territorio a partire anche dai più piccoli”.
Nel frattempo le educatrici preparano il prossimo grande incontro che vede il saluto dei bambini che l’anno prossimo andranno alla materna. Volete sapere come? Ma è ovvio, con una grande festa!

Il sindaco Sergio Cippitelli

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora banner_mastrazze
loading...