Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO

CAI – ARRIVA A SORA L’UOMO DELLE IMPRESE IMPOSSIBILI

Riceviamo e pubblichiamo:

Il CAI Sora annuncia con grande soddisfazione che Nico Valsesia l’uomo delle imprese sportive impossibili sarà a Sora il prossimo 26 maggio 2017. Il più noto rappresentante italiano di trail running presenterà per la prima volta in una città del centro-sud Italia i suoi documentari: “Mas alto lisa cóndores  – From zero to Aconcagua” e l’anteprima della sua ultima fatica “From Zero to Elbrus”.

Piemontese di Borgomanero, alpinista, maestro di sci, runner, trailer e ciclista, ha corso per cinque volte la Race Across America (4800 km in bicicletta no stop dal Pacifico all’Atlantico), con un secondo posto nel 2006 e un terzo posto nel 2014; nel 2012 ha attraversato di corsa (primo uomo al mondo insieme allo svizzero Marco Gazzola) l’immensa distesa del Salar de Uyuni, in Bolivia, a 3600 metri di quota; nel 2013, mettendo insieme le sue passioni per la bicicletta, la corsa e la montagna, ha stabilito il record mondiale sul percorso Genova-Monte Bianco: 316 km e 4810 metri di dislivello positivo netto in 16 ore e 35 minuti; detiene il record mondiale di ascesa del vulcano più alto del pianeta, Ojos del Salado, in Cile (3 h 35’); il 24 gennaio 2015 ha conquistato il record mondiale di maggior dislivello raggiungendo la cima dell’Aconcagua (6.963 mt.) partendo dal mare a quota 0.0 in sole 22 ore e 41 minuti; infine l’ultima fatica il 25 giugno 2016 in 31 ore e 55′, in bicicletta e a piedi, dalle rive del Mar Caspio ha raggiunto la vetta del monte Elbrus il tetto d’Europa e seconda vetta del circuito internazionale delle Seven Summits.  Partito alle 4:33 del mattino del 25 giugno da Sulak, sul mar Caspio a – 29 metri di quota, ha pedalato per 510 km fino al villaggio di Azau, ai piedi dell’Elbrus, a 2350 metri di altitudine e da qui di corsa fino in vetta conquistando l’ennesimo record mondiale.

«Siamo particolarmente emozionati che Nico abbia scelto la nostra città come prima tappa del centro-sud Italia per il tour di presentazione delle sue imprese che lo ha già visto ospite non solo dei grandi teatri e festival di montagna del nord ma anche di importanti programmi televisivi come Che tempo che fa e delle trasmissioni radiofoniche di Radio Dj – spiega il presidente del Cai di Sora Lucio Meglio – Come Cai è oramai da quasi cinque anni che stiamo coltivando la disciplina sportiva del trail running con la nascita della squadra G.S. Cai Sora, prima di un Cai in Italia e primi a Sora, che si affianca alle numerose attività promosse dal nostro sodalizio che lo rendono l’unica casa di tutti gli sport di montagna del comprensorio. Quest’anno poi è il nostro novantesimo anno di vita e nell’occasione abbiamo istituito il Premio Nazionale d’Alpinismo “Scarpone d’Oro” che nella sua prima edizione sarà consegnato a Nico Valsesia».

Una grande serata di sport assolutamente da non perdere per tutti gli appassionati non solo di trail running, ma in generale del grande alpinismo mondiale.

 

 

Commenti

banner_mastrazze
loading...