CRONACA

CARABINIERI – ARRESTATO MENTRE TENTAVA UNA VIOLENZA SESSUALE

Nel corso della nottata, in Cassino, i militari del NORM della locale Compagnia traevano in arresto in flagranza di reato, per “tentata violenza sessuale” e “lesioni personali”, un 45enne cittadino romeno, domiciliato presso l’abitazione della sua compagna sita nella periferia della città martire.

L’uomo, già censito per analoghi reati (tratto in arresto nell’anno 2011 per violenza sessuale di gruppo), si recava all’interno della stanza occupata dalla figlia 20enne della donna con cui convive e con banali scuse iniziava a palpeggiarla. Nonostante il rifiuto della giovane, il predetto con forza la spingeva sul letto e dopo averla toccata nelle parti intime, cercava di avere un rapporto sessuale con lei. Alla richiesta di aiuto della vittima, sopraggiungeva la madre della stessa, una 49enne italiana, che inspiegabilmente invece di aiutarla, la offendeva accusandola di aver provocato l’accaduto.

L’uomo a questo punto, percuoteva la giovane con calci, pugni ed afferrandola per i capelli, ma la vittima, riusciva fortunatamente  a scappare dall’abitazione inseguita dall’uomo. In tale frangente, con il telefono cellulare chiedeva aiuto alla Centrale Operativa che, immediatamente, inviava sul posto una pattuglia dei Carabinieri.

All’arrivo dei militari, l’uomo rientrava velocemente all’interno dell’abitazione cercando di sottrarsi al controllo, venendo però prontamente bloccato e tratto in arresto. La giovane veniva condotta presso il pronto soccorso dell’ospedale di Cassino per le cure del caso, ove i sanitari le riscontravano alcuni traumi contusivi al viso, ai polsi ed al torace, giudicandola guaribile con alcuni giorni di prognosi.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino, a disposizione dell’A.G..

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora banner_mastrazze
loading...