COMUNE CULTURA E INTRATTENIMENTO

CASSINO – ADOTTA  LA CARTA  DEI DIRITTI DELLA BAMBINA 

Nei giorni scorsi, la giunta del Comune di Cassino, su proposta dell’Assessore alla Cultura Maria Iannone, ha adottato la Carta dei Diritti della Bambina, provvedimento che sta molto a cuore all’amministrazione comunale e che è stato posto anche all’attenzione della Commissione Cultura, presieduta dal consigliere comunale, Francesca Calvani.

L’annuncio è stato fatto  proprio in concomitanza della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza cioè  data che ricorda il giorno  in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, il 20 novembre del 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

L’associazione FIDAPA BPW Italy, nell’ambito delle proprie finalità statutarie, ha proposto agli Enti Locali l’adozione della Nuova Carta Dei Diritti della Bambina”, per sensibilizzare l’opinione pubblica a un’azione mirata di contrasto alla drammatica emergenza della violenza di genere, per un’educazione delle giovani e dei giovani scevra da pregiudizi, spesso all’origine di episodi di violenza, per promuovere la parità sostanziale fra i sessi e la valorizzazione delle differenze fra bambine e bambini. La nuova carta aggiorna la versione originale di Reykjavik del 1997 in considerazione delle leggi sopravvenute in tutto il mondo.

L’Assessore alla Cultura, Maria Iannone   dichiarato che “con l’approvazione del documento ci imponiamo un obiettivo importantissimo: quello di formare culturalmente le nuove generazioni e garantire quindi il rispetto dei diritti umani e l’esclusione di qualsiasi forma di violenza o discriminazione di genere. Lo spirito con cui è stata rinnovata la  Carta non è soltanto la protezione della bambina ma è soprattutto la valorizzazione della persona, della sua identità, affinché possa crescere nel pieno dei propri diritti e dei propri doveri. “

Commenti

GARDEN Center Sora


loading...