CRONACA Notizie

CASSINO- CONIUGI PRESI A MARTELLATE

Ieri sera, poco dopo le 22 in via Cellini a Cassino si è verificato un gravissimo episodio. Un uomo è entrato in casa di due coniugi in via Cellini presentandosi come un agente di polizia penitenziaria e sostenendo che il figlio minore dei due era stato arrestato,poi fuori controllo ha estratto un martello da sotto la giacca ed ha iniziato a colpire i due sventurati.A prestare soccorso ai due pensionati è stata la Polizia di Stato allertata dal figlio che, contattato telefonicamente dai genitori prima dell’aggressione, ha capito che qualcosa stava per accadere. L’aggressore, da qualche settimana perseguitava sia il ragazzo che la sua fidanzata della quale, secondo indiscrezioni, si era invaghito. Il finto agente di custodia, un trentenne residente a Sant’Elia Fiumerapido, è poi fuggito ma è stato rintracciato grazie alle ricerche a tappeto messe in atto in tutta la città.Ora si troverebbe in commissariato in stato di fermo, potrebbe rispondere di ‘tentato omicidio’. La donna aggredita, a seguito delle lesioni provocate dalle martellate, è stata trasferita a Roma in elicottero, il marito invece si trova nella sala rossa del pronto soccorso. Le sue condizioni sono meno gravi ma forte è lo stato di choc. A rappresentare i due poveretti ed il figlio è l’avvocato Francesco Malafronte.

Commenti

GARDEN Center Sora


loading...