Comunicati Stampa CRONACA

COMMISSIONA MANIFESTI A LUTTO, MA IL MORTO ERA VIVO!

Nella giornata di ieri, in Cassino, i militari della locale Stazione, a conclusione di indagini, deferivano in stato di libertà un giovane del luogo, per il reato di insolvenza fraudolenta, poichè il prevenuto commissionava dei manifesti mortuari ad una agenzia di onoranze funebri, senza pagarli. Difatti, il giorno successivo all’affissione dei necrologi, il titolare dell’agenzia veniva contattato da un parente del presunto defunto, che ne chiedeva la rimozione in quanto il decesso in esso annunciato non corrispondeva a verità. I militari operanti accertavano che a commissionare il necrologio era stato il finto morto che si rendeva poi irreperibile, senza corrispondere il dovuto all’esercente.

 

Commenti

banner_mastrazze
loading...