Comunicati Stampa CRONACA

DONNA DISTRUGGE IL BOX INFORMAZIONI DEL PRONTO SOCCORSO

Nella decorsa notte, in Cassino, i militari del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia traevano in arresto nella flagranza di reato una 33enne di Pontecorvo, già censita per reati contro il patrimonio e la persona, per “danneggiamento aggravato”.

Gli operanti, intervenuti presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale poichè una donna aveva segnalato il patito furto di un portafoglio, mentre identificavano la derubata udivano delle grida provenire dal piano sottostante e dei forti colpi inferti contro una vetrata. Prontamente si precipitavano a verificare cosa stesse accadendo e notavano che la 33enne, in evidente stato di agitazione, colpiva con un leggio di ferro i vetri del box informazioni, posto all’interno della “hall”; immediatamente provvedevano a bloccarla ed identificarla. Nell’occorso i vetri procuravano delle lievi lesioni all’impiegata che si trovava all’interno del citato box, la quale impaurita fuggiva all’esterno. Stante i presupposti di legge, la prevenuta veniva tratta in arresto e posta agli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza, in attesa del rito direttissimo, come disposto dalla competente A.G.. La persona ferita non intendeva sporgere denuncia – querela nei confronti dell’arrestata.

Commenti

banner_mastrazze
loading...