Notizie

EXPERT LUCARELLI N.B. SORA 2000 – LAZIO PALL. RIANO 97 – 59

Signori, la NB Sora 2000!

13.a GIORNATA di RITORNO

 EXPERT LUCARELLI N.B. SORA 2000 – LAZIO PALL. RIANO  97 – 59

 Parziali: Parziali: 22-10 /26-11 /24-16 / 25-22

 Arbitri: Sera di Rocca Priora (Rm) e Serva di Roma (Rm).

EXPERT LUCARELLI N.B. SORA: Testa, Aralossi, Baro 9, Alonzi 5, Mariani 17,  Polsinelli 4, Papadakis 29,                                                               Fiorini 12, Margio 15, Iannarilli 6. Coach: Polidori. Ass. Bifera.

Lazio Pall. Riano: Cipriani 6, Guidi 7, Rosati 4, Malamov 2, Ciaccioni, Esposito 15, Casolani, Milazzo 11, Ioncu,                       Salama 14; Coach: Di Segni

Ruggisce forte lo spirito indomito della Expert Lucarelli N.B. Sora 2000  nel catino di Via Trecce, una vittoria ottenuta, non per  avere la leadership definitiva, sancita  già  con tre  turni di anticipo nel campionato e vincere il girone ma per seguire  il filone  di vittorie  casalinghe che  dure dall’inizio di campionato.

Un successo che corona una stagione strepitosa, condotta fin dalla prima giornata in testa alla classifica, e che rende grande merito all’impegno profuso da tutti i tesserati in biancoceleste, che fin dai primi giorni di settembre non si sono mai risparmiati.

Il record finale del campionato parla di 24 vittorie e sole 2 sconfitte nelle 26 partite disputate, 2018 punti realizzati per il secondo attacco del girone a fronte dei 1557 netti subiti. 12-1 il bilancio dell’andata e 12-1 quello del ritorno.

Alla “bomboniera” del PalaPanico c’è una NB Sora che dopo i primi emozionatissimi minuti di gioco (a un minuto 2-2 lo score) prende il via, sospinta dalla pressione difensiva di Baro e Mariani. Tre recuperi consecutivi lanciano la fuga (7-2).

Gli ospiti della Lazio provano a serrare gli spazi a centro area ma le percussioni di Margio, i canestri di Papadakis e la  tripla di Fiorini spaccano il match per il 22-10 di fine primo quarto.

Il secondo quarto prosegue sullo stesso canovaccio; Expert Sora con difesa accorta e buona circolazione di palla e Riano a limitare i danni.  A metà gara il divario sul tabellone luminoso è tutto nel 33-16, grazie anche a tre bombe  di Mariani,ultima a fil di sirena. Gli ospiti con il veterano Esposito riesce a contenere  i padroni di casa che  vanno all’intervallo sul punteggio di 48 -31.

Il terzo quarto vede un comprensibile un piccolo rilassamento del Sora e i rianesi ne approfittano per rosicchiare qualche punto anche se per fare questo eccedono in foga commettendo diversi falli. Al 5′ un bel canestro da tre di Iannarilli rimette 34 punti fra le due contendenti. Subito dopo Cambio per il Sora, escono Baro per Papadakis e Aralossi per  il baby Alonzi (cl. 98). E  proprio il ragazzo del vivaio biancoceleste  che  si mette in luce nel suo esordio, con una bomba  da  tre  dalla linea  di fondo, facendo esplodere   il pubblico presente al PalaPanico. La  Lazio risponde  con il giovane Guidi, ma faticano a dare continuità al gioco anche in questo quarto dove si sono portati a -37, la squadra subisce il dominio casalingo della Expert. La Lazio soffre non solo in difesa e a rimbalzo, mostrando grandi difficoltà al tiro dalla lunga distanza.  Nonostante la mancanza di un equilibrio (unico punto fermo un Esposito quasi sempre in campo nei primi due quarti), i ragazzi di coach Di Segni fanno i possibile per  mantenersi in partita. Chiude il quarto il canestro di Cipriani, e termina 72-37.

Gli ultimi 10 minuti l’NB Sora 2000 li gioca con rilassatezza e dando minutaggi ai giovani della società Polsinelli (cl.96), autore di due canestri e di Testa (cl.97), che non si lasciano intimorire dagli esperti elementi della Lazio. Gli ultimi minuti di gara sono solo più un buon allenamento. Sora continua a realizzare da tutte le posizioni con le sue bocca da fuoco. Papadakis, Fiorini e Margio chiudono il match sul punteggio di 97 59.

Un campionato da incorniciare. Gioco, qualità, cuore e dinamismo. Ecco la ricetta vincente del Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 che vince questa regular season. Ora si aspettano i Play Off, che inizieranno dopo le festività  pasquali con gara 1, domenica 27 aprile alle ore 18.30 contro la Sam Roma.

Coach Polidori a fine gara: Finire la stagione regolare come l’abbiamo finita questa sera mi riempie di gioia a prescindere dalla forza dell’avversario non è facile esprimere il basket che abbiamo giocato in questa ultima gara. A Sora va di moda arrivare primo totalizzando 48 punti. Mi sento in dovere di fare un primo bilancio perché è stato importante, per il futuro della società ottenere questo risultato. Il primo traguardo è stato raggiunto grazie a chi c’era, a chi è arrivato tra gennaio e febbraio, e a quelli che sono con noi dalla lontana estate. La Società ci è stata vicina sempre e questo ha facilitato molto il compito di Staff tecnico e Giocatori. Tutti siamo cresciuti giorno dopo giorno e questo anche grazie all’apporto che i nostri giovani hanno dato durante gli allenamenti settimanali. Ora siamo una squadra che si diverte a difendere, migliore difesa della C2 non solo per media punti  subiti, siamo una squadra che sa correre e che sa attaccare divertendo chi ci viene a vedere. Si è vero sono finalmente orgoglioso di allenare questi ragazzi che sono certo non hanno finito di vincere e convincere. Godiamo queste meritate ore di riposo sono sicuro e convinto che il 27 aprile saremo prontissimi per il primo turno di play off. Nell’augurare a tutti una Buona Pasqua esorto i nostri tanti tifosi a starci molto vicino è mio il motto “Voi con la voce noi con il cuore”.

Con l’occasione tutta la società augura buona pasqua ai giocatori, ai sostenitori dell’NB Sora 2000 e gli amanti della palla a spicchi. Dopo l’abbuffata di uova e colombe ci aspettano le sorprese! Il bello comincia adesso,  perché da domenica 27 ricomincerete a farvi infuocare dalla Passion!

Commenti

banner_mastrazze
loading...