Comunicati Stampa CRONACA

“FACCIAMO RETE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE”

Riceviamo e pubblichiamo:

Nell’anno 2016 l’Associazione Risorse Donna Onlus, organizzazione no profit del territorio impegnata da quasi dieci nel contrasto al fenomeno della violenza sulle donne, ed il Comune di Fontana Liri, nella persona del Sindaco e dell’Assessora ai servizi sociali dott.ssa Barbara Battista, si uniscono per dare vita ad una manifestazione che ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione locale rispetto alle dinamiche della violenza di genere, fornire informazioni di accesso ai servizi del territorio specializzati nel fornire sostegno alle donne vittime di violenza e raccogliere fondi per sostenere la casa rifugio “Verso l’autonomia” che ospita in protezione donne e minori che fuggono da situazioni di violenza.

La manifestazione, giunta nel 2017 alla seconda edizione, prende il nome “Facciamo rete contro la violenza sulle donne” con l’intento di dare risalto al duplice significato del termine; RETE come la collaborazione e la sinergia dei servizi antiviolenza che operano sul campo e che si confrontano durante il convegno e RETE come sinonimo di goal, di vittoria, che si accosta alla partita di calcio che ogni anno viene disputata tra l’Associazione Romana Magistrati e i giocatori del Fontana Liri.

Terminata la seconda edizione l’associazione Risorse Donna Onlus intende ringraziare pubblicamente quanti hanno consentito la realizzazione dell’evento, nello specifico il Comune di Fontana Liri in particolare il Sindaco, la vicesindaca e assessora ai servizi sociali  dott.ssa Barbara Battista in qualità di organizzatrice dell’evento, il consigliere Cristiano Grimaldi per la messa a disposizione del campo sportivo, Rita Capuano, Emanuele Fanfarillo, Arduino Bianchi e Vincenzo Trotta per il supporto all’organizzazione, l’Associazione Misericordia per il supporto sanitario nel corso della partita, le volontarie dell’associazione Risorse Donna, le attiviste del greenlab, i giocatori del Fontana Liri, l’Associazione Romana Magistrati e tutte le persone che hanno contribuito alla riuscita dell’evento.

Forniamo di seguito, per correttezza e trasparenza, i risultati raggiunti:

Con il ricavato della prima edizione (ottenuto tramite le donazioni effettuate nel corso della partita) l’associazione ha potuto acquistare una vettura a 7 posti che consentisse il trasporto dei minori ospiti presso la casa rifugio verso istituti scolastici, centri estivi, visite mediche, eventi ricreativi ed ogni altra attività che fino ad oggi era limitata in quanto i loro spostamenti richiedevano la presenza di almeno due operatrici volontarie che con le proprie vetture personali accompagnavano i minori presso le varie destinazioni.

Il ricavato della seconda edizione è stato impiegato nella creazione di un fondo solidale che sarà impegnato nella realizzazione di visite private dei minori presso neuropsichiatre infantili e logopediste. Frequenti sono infatti i disturbi del comportamento e del linguaggio dei minori ospiti in struttura che nel 90% dei casi sono state vittime di violenza assistita. Il SSN, nello specifico il servizio di neuropsichiatria infantile delle locali ASL, ha tempi di attesa per una visita che arrivano anche a 12 mesi. L’Associazione ha invece siglato un protocollo con gli specialisti privati del territorio che forniranno da subito prestazioni di valutazione e terapia per i minori ospiti a fronte di un contributo inferiore al prezzo di mercato. I percorso di terapia sono già stati avviati per i minori ospiti e potranno proseguire per i prossimi sei mesi grazie al ricavato dell’evento.

L’obiettivo del prossimo anno è ancora più ambizioso: creare delle borse lavoro per le donne vittime di violenza che si rivolgono al centro antiviolenza Stella Polare per consentire loro di raggiungere un’autonomia economica e riconquistare la dignità e la libertà di vivere serenamente con i propri figli. Ci vediamo tutti a Fontana Liri il prossimo anno!

La Presidente

Dott.ssa Elisa Viscogliosi

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora


loading...