CRONACA

FAMIGLIA SCONVOLTA – SUBISCE PRIMA UN LUTTO E POI UN FURTO

Riceviamo e pubblichiamo:
Gentile redazione,

scrivo per segnalare il fatto in oggetto, avvenuto ieri 13/05/2016 presso il Cimitero di Ceprano, chiedendoVi di diffondere a mezzo stampa quanto accaduto.

In data 9 Maggio abbiamo perso una cara persona di famiglia e il 10 Maggio nel pomeriggio è stato celebrato il funerale. I cuscini funebri, ben 7 pezzi, sono stati collocati, per mancanza di spazio all’interno, sul perimetro della cappella di famiglia, dunque in proprietà privata. Alle ore 15 di venerdì 13 Maggio, recandoci presso il cimitero abbiamo scoperto che sono stati rubati da malintenzionati che hanno compiuto il fatto tra le ore 10.30 e le 12. E’ stato domandato al personale del cimitero e al personale addetto se fosse stato diposto da qualcuno, per qualiasi motivo, la rimozione degli stessi, inclusa l’Agenzia funebre con esito negativo. Alcuni testimoni affermano che alle ore 10.30 i cuscini erano ancora sul posto mentre alle 12 un altro afferma che non vi erano più. Pertanto è accaduto il fatto tra le 10.30 e le 12, orario in cui il cimitero risulta aperto al pubblico. La cappella di famiglia si trova a circa 30 mt da una delle due entrate del cimitero medesimo e la cappella è posta sul viale principale dello stesso, quindi ben visibile anche dall’entrata e dal parcheggio.

Chiediamo l’aiuto a tutta la cittadinanza di Ceprano affinchè affiorino testimonianze da parte di chi a quell’ora poteva essere nel cimitero. Tengo a precisare che il perimetro della cappella è anche stato interamente pulito in quanto non apparivano residui di petali e foglie che cadevano continuamente a terra e che inevitabilmente si sarebbero staccati nel momento della rimozione dallo stesso sito. I cuscini erano 7 e quindi non trasportabili facilmente in un autovettura comune. Escludiamo qualsiasi gesto diretto contro la nostra famiglia di natura personale. E’ stata sporta denuncia lo stesso giorno presso l’arma dei Carabinieri.

 

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora


loading...