Comunicati Stampa Notizie

GDF FROSINONE: REVISIONE ORGANIZZATIVA REPARTI DEL CORPO.

Come a livello nazionale, anche nella Provincia di Frosinone la
Guardia di Finanza ha riorganizzato il suo assetto territoriale
attraverso una riforma finalizzata a garantire un più diffusa
presenza delle Fiamme Gialle sul territorio nello svolgimento della
sua mission di polizia economico – finanziaria a tutela del bilancio
pubblico, delle Regioni, degli Enti locali e dell’Unione Europea.
Tra le tante le novità introdotte, particolare importanza riveste
l’elevazione di rango della Compagnia di Frosinone, attualmente
Comandata da un Capitano, trasformata in Gruppo al cui comando
è stato previsto un ufficiale di grado superiore (Maggiore o
Tenente Colonnello), con lo scopo di garantire un più elevato
livello di affidamento delle unità operative a militari con maggiore
e qualificata competenza.
Il Gruppo di Frosinone ha alle dirette dipendenze la Tenenza di
Fiuggi e la ex Brigata di Anagni, ora elevata a rango di Tenenza.
Anche la Brigata di Arce, elevata a rango di Tenenza, passa sotto
la diretta dipendenza del Gruppo di Cassino, dal quale continua a
dipendere la Tenenza di Sora.
Tutte le nuove Tenenza sono state affidate al comando di
Luogotenenti in possesso di elevata esperienza di servizio.
In sostanza, con la citata riforma la competenza sull’intera
Provincia è stata suddivisa tra il Gruppo di Frosinone per la parte
di territorio a nord dal capoluogo fino ai primi Comuni della
Provincia di Roma, e il Gruppo di Cassino per la rimanente parte a
sud del Capoluogo, con lo scopo di razionalizzare maggiormente
l’impiego delle Fiamme Gialle sul territorio ciociaro.
Tutti i Reparti continuano ad operare in stretta collaborazione con
il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Frosinone, Reparto
specializzato nelle investigazioni più complesse e nelle attività di
verifica e controllo nei confronti dei contribuenti di maggiore
dimensione economica presenti nella Provincia.
Al vertice della nuova struttura organizzativa permane il
Comandante Provinciale, a cui spettano compiti di indirizzo e
coordinamento operativo, gestione del personale e massima
attenzione degli aspetti logistici, nonché la cura dei rapporti con le
Autorità e le Istituzioni provinciali.
Principali interlocutori del Comandante Provinciale sono i
Comandanti dei Gruppi di Frosinone e Cassino, nonché il
Comandante del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria. Ciò allo
scopo di rendere più efficace ed efficiente il dispositivo Provinciale
di contrasto all’illegalità, snellire la catena di comando, velocizzare
la diramazione delle direttive ed interloquire con Ufficiali superiori
in possesso di elevata professionalità ed esperienza operativa.
In sostanza, una riforma volta ad adeguare i presidi sul territorio
per garantire le sempre crescenti esigenze di vigilanza e
intervento della Guardia di Finanza, dettate dalle attuali
contingenze socio-economiche

Commenti

GARDEN Center Sora


loading...