Comunicati Stampa CRONACA

GIOVANI IN RETE – SINERGIA TRA SORA, ISOLA, ARPINO, CASTELLIRI E CASALVIERI

Ricviamo e pubblichiamo:

Al via il Programma “Giovani in…rete” nato dalla sinergia tra i Comuni di Sora, Isola del Liri, Castelliri, Arpino e Casalvieri.

Grazie al progetto presentato presso la Direzione Regionale Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio dal Comune di Sora, capofila dell’iniziativa, i cinque Municipi aderenti al partenariato hanno ottenuto i finanziamenti regionali necessari alla realizzazione dell’importante programma che vede protagonisti i giovani del territorio, collocandosi al quarto posto nella graduatoria regionale degli Enti partecipanti.

I finanziamenti erogati dalla Regione Lazio saranno, infatti, necessari per il potenziamento e lo sviluppo della locale rete “Informagiovani”. Il progetto prevede l’apertura di un “Punto Informagiovani” presso ognuno dei Comuni aderenti che opererà in connessione con il “Centro Informagiovani” di Sora per il quale è, invece, prevista un’implementazione.

Il progetto, elaborato dall’ufficio politiche giovanili del Comune di Sora su iniziativa della Consigliera comunale Simona Castagna, è stato fortemente voluto dalle amministrazioni comunali di Castelliri con l’Assessore Franca Tubelli, di Arpino con l’assessore Valentina Polsinelli, di Casalvieri con l’assessore Pasquale Iacobelli e di Isola del Liri con il Consigliere Monica Mancini. L’obiettivo principale è quello di favorire l’accesso ai giovani a nuove opportunità di studio, orientamento, formazione, lavoro e cultura a livello locale, regionale, nazionale ed europeo.

L’adeguamento, alla luce dei nuovi scenari economico-sociali, del Centro Informagiovani di Sora e l’istituzione dei Punti Informagiovani dei Comuni limitrofi favoriranno la comunicazione, lo scambio di esperienze e la progettualità fra le strutture dislocate sul territorio, incentivando le sinergie grazie, oltre che all’utilizzo delle più avanzate tecnologie informatiche, al contributo degli operatori degli Informagiovani che risponderanno in prima persona alle esigenze degli utenti.

La nuova idea di Informagiovani mira a fungere da osservatorio sull’universo giovanile del territorio capace di interpretarne le tendenze e le necessità; dandosi, tra gli altri, anche il compito di promuovere e supportare le iniziative degli utenti. In particolare, i settori coinvolti saranno: formazione scolastica e professionale, Programmi dell’Unione Europea dedicati ai giovani, lavoro, mobilità internazionale, legalità, vita sociale, salute, attività culturali, turismo, tradizioni, volontariato, sport, tempo libero, vacanze-studio ed affini.

Un piano di lavoro tutto rivolto ai giovani, dunque, e che, grazie all’adeguamento del sistema informativo previsto, permetterà ai cittadini dei Comuni interessati dall’iniziativa l’accesso gratuito a tutti gli strumenti utili a valorizzare nuove forme di protagonismo giovanile.

Commenti

banner_mastrazze
loading...