CRONACA

GUARDIA DI FINANZA – CONTRASTO DEL COMMERCIO ABUSIVO E DELLA CONTRAFFAZIONE

La Guardia di Finanza di Venezia, in concomitanza con la stagione estiva, ha intensificato le iniziative di contrasto al commercio abusivo e alla contraffazione, con l’impiego di personale in divisa e in abiti civili. Sono più di 400 le pattuglie messe in campo nell’ultimo trimestre, per attività di pattugliamento e controllo del territorio che hanno interessato, oltre al centro storico di Venezia, il Lido e le località balneari di Bibione, Caorle, Eraclea, Jesolo, Cavallino Treporti e Chioggia. L’insieme dei servizi svolti sul territorio ha portato al sequestro di circa 10.000 pezzi irregolari, tra prodotti con marchio contraffatto e articoli non in regola con la normativa sulla sicurezza: borse, occhiali, capi d’abbigliamento e orologi delle più note marche, ma anche bastoncini per selfie, smash water balls, dardi luminosi, ombrelli, tutti smerciati da venditori ambulanti abusivi tra le calli di Venezia o lungo il litorale. I Reparti del Comando Provinciale di Venezia, nell’ambito di un apposito dispositivo d’intervento, continueranno ad assicurare il massimo impegno operativo sul fronte della contraffazione e del commercio abusivo per l’intera durata della stagione estiva.

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora


loading...