Comunicati Stampa Sport

INCENDIO SUL TRACCIATO DELLA POGGIO-VALLEFREDDA – MA DOMANI SI PARTE REGOLARMENTE

Riceviamo e pubblichiamo:

Si apre ufficialmente oggi il week end motoristico della 13ma “Poggio-Vallefredda”, gara motociclistica valida per il Campionato Europeo e per il Campionato Italiano della Velocità in Salita. Il paddock è stato predisposto nei minimi dettagli ed anche l’”incidente” dell’incendio notturno alle protezioni predisposte in alcune curve del tracciato è stato affrontato e risolto. Diciamo subito che nella nottata tra mercoledì e giovedì, le balle di paglia e le strutture di contenimento e sicurezza predisposte dall’organizzazione sul tracciato sono state incendiate da anonimi. “Grazie al nostro pronto intervento, delle forze dell’ordine e dei Vigili del Fuoco, i danni sono stati contenuti e nella mattinata di oggi ripristineremo la situazione e la regolarità del tracciato – ha spiegato il direttore sportivo del moto club Williams Alonzi -. Intanto abbiamo provveduto a formalizzare una denuncia contro ignoti per i fatti di questa notte e ad intensificare la sorveglianza del tracciato nelle ore notturne”.

Archiviato per il momento questo spiacevole episodio, si può e si deve parlare di sport, perché la “Poggio-Vallefredda” è l’appuntamento motociclistico più importante del centro sud Italia per quanto riguarda le corse su strada ed uno dei più importanti d’Europa. Gli iscritti hanno superato le 150 unità e si prospetta una edizione record della manifestazione organizzata dal MotoClub Franco Mancini2000, perché altre adesioni stanno arrivando. Il paddock si sta popolando dei piloti e del personale dei vari team provenienti da ogni parte d’Europa, tutti ansiosi di arrivare a domenica per la sfida sul tracciato di 2100 metri, dieci curve e due chicane di rallentamento, che deciderà le sorti di questa importante appuntamento motociclistico. Il tracciato si snoda lungo al provinciale che dalla località Poggio, nei pressi della stazione di Isola del Liri, conduce fino alla località Vallefredda in territorio di Arpino. La gara sarà valida per l’assegnazione della Coppa Astro (pseudonimo del campione Franco Mancini), del Memorial Peticca e del Premio Benito Nicoli. Prima della gara la manifestazione si arricchirà con varie eventi, culminanti sabato sera con l’elezione di “Miss Cronoscalata” e la selezione delle ragazze ombrellino che assisteranno i piloti sulla griglia di partenza.

Commenti

banner_mastrazze
loading...