Notizie POLITICA

INCONTRO IN REGIONE PER IL SS. TRINITA’, IL COMITATO PRO OSPEDALE ED IL M5S TRACCIANO UN RESOCONTO

Dal Comitato Territoriale per la Difesa dell’Ospedale e dal MoVimento 5 Stelle di Sora, a firma dei rispettivi portavoce Rodolfo Damiani e Fabrizio Pintori, riceviamo e pubblichiamo il resoconto dell’incontro avvenuto presso il Consiglio Regionale del Lazio con il consigliere del M5S Devid Porrello. Oggetto, del colloquio, il rischio chiusura del reparto di Pediatria.

“In merito alle ultime, ed ormai note, vicende riguardanti l’ospedale “SS. Trinità”, come già anticipato nel comunicato stampa datato 11 marzo u.s., sono state rappresentate in regione le preoccupazioni da esse derivanti.

Nell’incontro, di circa due ore, con il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Devid Porrello sono stati esaminati in maniera esaustiva i problemi dell’ospedale ed, in generale, quelli connessi alla sanità nel territorio. Durante la riunione, oltre a rimarcare dettagliatamente il caso del reparto “Pediatria-nido”, con le probabili ripercussioni sui reparti di “Ostetricia” e “Ginecologia”; sono state, altresì, evidenziate le caratteristiche geograficamente strategiche del nosocomio. Infatti, il comprensorio è composto da  una vasta zona, prevalentemente montana, specie nei comuni limitrofi all’Abruzzo ed al Molise, con difficoltà di comunicazione viaria e presenza di strade ad alto rischio di pericolosità (zone spesso servite dal servizio di elisoccorso). Sempre in merito al territorio, è stata posta l’attenzione al fatto che, in seguito della riconversione dei presidi ospedalieri di Arpino (completamente dismesso) e di Isola del Liri, sede di ambulatori di sanità territoriale in attesa di apertura, il bacino del nosocomio fa riferimento ad una popolazione di circa 150.000 persone e che l’ospedale di Frosinone, quello più vicino, dista 35 Km.

Il Consigliere Porrello ha condiviso le preoccupazioni rappresentate ed ha accolto la richiesta avanzatagli di presentare un’interrogazione urgente per cercare di trovare una soluzione per il reparto di “Pediatria-nido”. Al fine di evitare soluzioni temporanee e trovarne invece di adeguate, l’interrogazione sarà di ampio respiro e porrà l’accento sulle problematiche del personale negli altri reparti, in particolare “Medicina generale” ed “Ortopedia”.

Le iniziative a difesa di una sanità stabile ed efficiente nel nostro territorio non termineranno qui, la raccolta di firme andrà avanti nelle prossime settimane. Inoltre martedì 18 marzo p.v. alle 21.15 presso il locale “Bibliotè” si terrà una riunione che, come la precedente, sarà aperta a tutte le forze politiche per una difesa coordinata e senza divisioni per un bene superiore: il diritto ad una sanità adeguata”.

Il Portavoce

Il Portavoce

del Comitato Territoriale Difesa Ospedale di Sora

MoVimento 5 Stelle di Sora

Rodolfo Damiani

Fabrizio Pintori

 

Commenti

banner_mastrazze
loading...