Sport

LA BIOSI’ INDEXA SORA PERDE CON LA CAPOLISTA LUBE – IL COMMENTO DI MARIO IAFRATE

di Mario Iafrate

La Biosì Indexa Sora disputa in casa al “PalaPolsinelli” la quarta partita contro avversari che dispongono di un roster superlativo per disputare al vertice le competizioni italiane ed europee. L’avversario della quarta partita del girone di ritorno è infatti la capolista Civitanova Lube Marche, che vanta nelle sue file tre medaglie d’argento olimpiche italiane:  l’allenatore Blengini e giocatori quali Juantorena, Cester, ed altri Campioni internazionali: Sokolov, Kaliberda, Stankovic, Grebennicov, Crhistianson.

La Biosì Indexa Sora si appresta allo scontro in programma dopo aver subito la sconfitta  con le corazzate Modena, Trento, Perugia, ma anche dopo  aver messo a segno un importante risultato: la vittoria  in trasferta a Verona nell’Ottavo di finale e con questa la prestigiosa qualificazione ai Quarti di finale  della Coppa Italia-Del Monte (partita che giocherà in trasferta contro la fortissima Azimut Modena, l’11 Gennaio).

I tifosi  questa volta costituiti in un unico gruppo “ARMATA VOLSCA” continuano con la loro numerosa e gioiosa presenza ad essere al fianco della Squadra e danno dimostrazione di grande sportività ed ospitalità alla piccola rappresentanza dei tifosi della Civitanova Lube Marche. Verso la fine del match l’ “ARMATA VOLSCA” espone in curva lo striscione “IL SORA VOLLEY DEVE RIMANERE A SORA”

La Biosì Indexa Sora in questa gara stenta a dare continuità ed efficacia al proprio livello di gioco messo in mostra nel girone d’andata manifestando un calo di rendimento in alcune fasi di gioco e  non riuscendo a contrastare la pressione esercitata dalla grande squadra avversaria.

 La Civitanova Lube Marche evidenzia tutto il suo grande potenziale tecnico ed impone il suo ritmo di gioco senza mai smarrire la sua determinazione.

Questi gli schieramenti iniziali: coach Bagnoli,  che deve rinunciare al centrale Mattei infortunatosi ad inizio settimana natalizia, dispone la Biosì Indexa Sora con Seganov regista e Miskevich opposto, la coppia di centrali Sperandio e Gotsev, i martelli Rosso e Kalinin, e Santucci libero.

Mister Blengini schiera la Civitanova Lube Marche con la seguente formazione: Crhistianson  in  palleggio, Sokolov come opposto, Juantorena e Cebulj in posto 4,  Candellaro e Cester centrali, Grebennicov nel ruolo di libero.

Nel primo set la  Biosì Indexa Sora combatte e riesce a restare in partita fino alla fine del set grazie ad una buona incisività della battuta e ad un buon rendimento in attacco. Tuttavia si palesano anche carenze nel fondamentale del muro e nella fase del cambio palla e commette banali errori. La  Civitanova Lube Marche ad inizio set commette errori in battuta e soffre in ricezione (Blengini sostituisce Cebulj con Pesaresi) ma dopo frequenti situazioni di parità riesce a girare il set a proprio favore e a chiuderlo con il punteggio di 25 a 22.

Nel secondo set, la Biosì Indexa Sora non ripete quanto di buono evidenziato nel primo parziale: continua ad essere carente nel fondamentale del muro e nella correlazione muro-difesa e scende anche la qualità in battuta. Tutto ciò non le consente di mantenere il passo con il gioco avversario che, invece, è elevato in tutti i fondamentali ed è costretta a cedere il set con il punteggio di 25 a 19.

Nel terzo set  la Biosì Indexa Sora  scende in campo con De Marchi  al posto di Rosso. De Marchi  si mette in evidenza con buone azioni in attacco e la squadra sembra ritrovare un buon ritmo di gioco. Nelle file della Lube Il turno di battuta di Juantorena  rompe in modo inesorabile l’equilibrio del set, mettendo a segno diversi ace: a nulla vale il tentativo di Bagnoli di passare alla ricezione a 4 con l’ingresso di Rosso al posto di Miskevich. Il divario segnato consente facilmente alla Lube, con fluidità di gioco e belle azioni, di conquistare il terzo e decisivo set con il punteggio di 25 a 17.

L’8 Gennaio alle ore 18.00 la Biosì Indexa Sora disputerà  la quinta giornata di ritorno in trasferta contro  Monza e  L’11 Gennaio alle ore 20.30 giocherà ancora in trasferta contro l’Azimut Modena, il Quarto di finale  di Coppa Italia-Del Monte, partita ad eliminazione diretta.

Commenti

GARDEN Center Sora


loading...