Comunicati Stampa CRONACA

LA MESSA DEL CORPUS DOMINI IN DIRETTA DA CANNETO SU RAI 1

di Gianni Fabrizio

Domenica 18 giugno 2017, solennità del Corpus Domini, a partire dalle ore 10:55, la Santa Messa in onda su RAI 1, sarà trasmessa in diretta dalla “Basilica – Santuario di Canneto”. La celebrazione eucaristica verrà presieduta dal vescovo diocesano, mons. Gerardo Antonazzo. La regia è curata da don Dino Cecconi, che attraverso diversi sopralluoghi proprio a Canneto, ha già predisposto ogni particolare tecnico, in stretta collaborazione con gli Uffici di Curia, con il rettore don Antonio Molle, il Comune di Settefrati  e tutte le forze dell’ordine. Sarà un evento molto importante che porterà, in mondovisione, le caratteristiche immagini del Santuario dedicato alla Madonna Bruna e la suggestiva  Valle di Canneto. La “diretta” sarà visibile in Europa, nel nord e sud America, Australia, Africa, Indonesia, così tutti  i fedeli legati al culto della Vergine di Canneto e soprattutto quelli  residenti all’estero”, potranno sentirsi, con emozione e vicinanza, anche se solo per un’ora, di nuovo a “casa”. I fedeli che vorranno essere presenti alla messa, dovranno stare in chiesa entro le 10.30 esatte. Un particolare servizio sarà curato dalla stessa Rai, per i non udenti. Ad animare la celebrazione eucaristica, in onda dalle 10.55 alle 11.50 su RAI 1, saranno l’organista Marianna Polsinelli ed alcuni  componenti i cori parrocchiali della Diocesi, diretti dal maestro Giacomo Cellucci. Prima dell’inizio della S. Messa un ampio servizio filmato illustrerà e commenterà le caratteristiche naturali, paesaggistiche, culturali, storiche e religiose di Canneto. La diretta Tv su Rai 1, rappresenta una singolare occasione per far conoscere ad una immensa platea, l’amore di un vastissimo territorio del Centro Italia, e non solo, per la Madonna di Canneto, dove fede e natura, si incontrano ai piedi del Monte Meta. Accorato  l’invito rivolto ai capicompagnie, ai devoti e a  tutti  da parte di  don Antonio Molle:”È per tutti noi un onore poter accompagnare e condividere la preghiera di quanti ci seguiranno per questa occasione su Rai 1, facendo conoscere il volto bruno di Maria, che qui si venera con il titolo di Madonna di Canneto  e di diffonderne e accrescere, anche attraverso questo mezzo di comunicazione, il Suo culto. Ci benedica insieme al Suo Figlio Gesù, la Vergine Maria per la quale non vogliamo risparmiarci nell’accrescere il culto in Suo onore. Questa circostanza è l’occasione propizia per stringerci ancora una volta attorno a Lei e chiedere per noi e per chi ci seguirà dinanzi al televisore, di custodirci tutti sotto il Suo Manto. A chi sapete che non potrà fisicamente essere presente nel Santuario, chiedete di seguirci da casa e di unire il loro cuore ai nostri, dinanzi a Lei, la nostra Mamma Celeste alla quale ancora una volta chiediamo di pregare per noi e con noi”.

Commenti

banner_mastrazze
loading...