Lo sapevate che...

LO SAPEVATE CHE… IL 4 GIUGNO 1994 MORIVA MASSIMO TROISI – GIRO’ UN FILM ANCHE AD ARPINO

Indimenticato e indimenticabile. Grande mimica e napoletanità per interpretare le fragilità dell’uomo con il sorriso. Massimo Troisi, nato a San Giorgio a Cremano, e protagonista di grandi successi cinematografici, come Ricomincio da tre, Scusate il ritardo, Non ci resta che piangere, Le vie del Signore sono finite, nella sua brillante carriera – stroncata solo dalla malattia, al culmine della sua maturità artistica (in tanti si chiedono ancora chissà cosa avrebbe prodotto se non fosse venuto a mancare) ebbe modo di girare un film anche ad Arpino.

In “Splendor” – del 1988, per la regia di Ettore Scola – era al fianco del grandissimo Marcello Mastroianni (nato, come molti sanno, a Fontana Liri).  Il film racconta la storia di un cinema di provincia, costretto a chiudere dopo tanti anni di attività – dagli anni ’30 ad alcuni decenni dopo – metafora di un’epoca che finisce. Triosi interpreta Luigi, il proiezionista delle pellicole.

Proprio oggi ricorre l’anniversario della morte dell’attore. Massimo Troisi si spense a Ostia, il 4 giugno 1994, per complicazioni dovute a una malformazione cardiaca. Aveva 41 anni.

Il primo grande successo arrivò, negli anni ’70, con La Smorfia: Troisi aveva accanto Lello Arena e Enzo De Caro (presente a Sora in occasione della Partita del Cuore per raccogliere fondi per il restauro della Madonna delle Grazie). L’ultimo suo lavoro fu Il postino che finì di girare poche ore prima che sopraggiungesse la morte.

Commenti

banner_mastrazze
loading...