Lo sapevate che...

LO SAPEVATE CHE…PERCHE’ LORENZO E’ IL SANTO DELLA NOTTE DELLE STELLE CADENTI?

Secondo la tradizione popolare, la notte del 10 agosto di ogni anno, “notte di San Lorenzo”, è quella in cui ‘cadono’ le stelle e, per questo, non è difficile incontrare persone con il naso all’insù a guardare il cielo per non lasciarsi sfuggire una stella a cui poter affidare i propri desideri.

Ma chi di voi conosce il motivo per cui durante questo periodo dell’anno piovono stelle dal cielo, ma, soprattutto perché questo evento astronomico viene associato alla festività del Santo?

Secondo la credenza popolare, le stelle visibili questa notte, dopo un lungo vagare nel cielo, scendono sulla Terra in ricordo delle lacrime versate dal diacono romano durante il suo supplizio, avvenuto nel 253, a Roma, su ordine dell’Imperatore Valeriano.

Si crede, inoltre, che esse possano avverare i desideri di tutti coloro che si soffermino a ricordare il dolore del santo: ad ogni stella cadente, si pronuncia la filastrocca “Stella, mia bella stella, desidero che…” e si aspetta l’evento desiderato durante l’anno.

In altre tradizione,  le stelle del 10 agosto sono anche chiamate fuochi di San Lorenzo, poiché ricordano le scintille provenienti dalla graticola infuocata su cui fu ucciso il martire, poi volate in cielo.

Scientificamente, la cosiddetta pioggia di San Lorenzo altro non è che un gruppo di meteore che, finito di vagare nello spazio, impattano a incredibile velocità nell’atmosfera terrestre e, durante il processo di disintegrazione, rilasciano energia termica e luminosa.

L’insieme di queste stelle è detto “sciame delle Perseidi” e, proprio nel giorno dedicato alla celebrazione di San Lorenzo, viene attraversato dalla Terra.

Per questa coincidenza temporale, ogni anno, possiamo assistere, con rinnovato e intatto stupore, a questa meraviglia celeste!

 

Tamara Paglia

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora GARDEN Center Sora


loading...