CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie Sport

MIKE HALL NUOVO RINFORZO DELLA VIRTUS CASSINO

La Virtus Cassino comunica di aver raggiunto, il 9 gennaio, un accordo con l’entourage dell’atleta Michael Horus “Mike” Hall per l’acquisizione delle prestazioni sportive per il corrente finale di stagione 2018/19. La società rossoblù, in questo modo, mette a segno il colpo di mercato tanto atteso dall’ambiente cassinate ed annunciato nella conferenza stampa post-partita dal DS Leonardo Manzari. Mike è un giocatore di esperienza, carisma, un “all-around” perfetto, capace di sistemare tante piccole problematiche in casa Virtus, ma soprattutto un giocatore dalle indiscusse doti tecnico-tattiche.

La sua storia.

Classe 1984, di Chicago (Illinois), 203 centimetri per 104 chilogrammi, americano con passaporto irlandese, Mike inizia la sua carriera cestistica alla Alan B. Shepard High School di Chicago (Illinois). Nel 2002 si iscrive alla George Washington University, dove gioca per 4 stagioni. Chiude la sua prima stagione con una media di 9,7 punti e 8,2 rimbalzi in 34,4 minuti a partita, venendo inserito nel quintetto delle migliori matricole. Chiude la stagione 2003-2004 con 10,3 punti e 7,8 rimbalzi in 30,5 minuti di media. Prima della stagione 2004-2005 viene eletto capitano; chiude la stagione con 10,6 punti e 8,0 rimbalzi di media, venendo inserito nel miglior quintetto difensivo e vincendo l’Atlantic 10 West Division e l’Atlantic Conference. Nella stagione 2005-2006 chiude con 11,0 punti e 7,6 rimbalzi di media e vince nuovamente l’Atlantic 10 West Division. Durante questo periodo forma con il compagno di squadra Pops Mensah-Bonsu una delle coppie più talentuose della lega. Nel 2006, dopo aver disputato il Portsmouth Invitational e la Summer League, viene ingaggiato dai Tulsa 66ers, in D-League. Chiude la stagione con 15,7 punti e 8,5 rimbalzi in 37,2 minuti a partita. Il 28 febbraio 2007 firma un contratto con i Washington Wizards, in NBA, per rimpiazzare gli infortunati Caron Butler e Antawn Jamison. Nell’estate 2007 disputa la Summer League e il training camp con i Wizards, ma non viene confermato nel roster della capitale degli States. In seguito firma nuovamente con i Tulsa 66ers, chiudendo la stagione con 48 presenze e 16,2 punti di media. Nell’aprile 2008 viene ingaggiato dalla Victoria Libertas Pesaro, per poi firmare l’11 agosto 2008 firma con l’Olimpia Milano. Il 12 ottobre 2008 esordisce con la nuova maglia, giocando 23 minuti e segnando 2 punti e 6 rimbalzi. Chiude la stagione con 11,0 punti e 7,6 rimbalzi a partita, imponendosi come uno dei migliori rimbalzisti di Serie A1, dove Milano arriverà in finale, per poi essere sconfitta dalla Montepaschi Siena. Disputa anche 16 partite in Eurolega con 8,3 punti e 4,1 rimbalzi di media, aiutando la squadra a qualificarsi per le top 16. Durante questa stagione realizza un career-high di 27 punti e 9 rimbalzi in Eurolega e di 23 punti e 15 rimbalzi in Serie A. Nell’agosto del 2010 viene ingaggiato dalla Teramo Basket. Dopo disputa solo 5 partite con 10,8 punti e 8,2 rimbalzi per partita. Nel dicembre 2010 firma con i Dakota Wizards, in D-League, per poi vestire successivamente le maglie dell’Erdemir Zonguldak, in Türkiye 1. Basketbol Ligi, del Baloncesto Fuenlabrada, in Liga ACB, del Maccabi Ashdod, in Ligat ha’Al, del Toros de Aragua, club militante in Liga Profesional de Baloncesto, e del Manresa, facendo ritorno in Liga ACB. Nel 2014 con il Sionista Paraná, club militante in Liga Nacional de Básquet, per poi trasferirsi nel 2015 in Italia, prima a Verona e poi a Biella. Con la formazione piemontese, chiude la stagione con cifre di assoluto valore: poco meno di 15 punti e oltre 13 rimbalzi in 36’ a gara di media in regular season, poco meno di 14 punti e 11 rimbalzi in 40’ a gara di media nei play off a cui vanno aggiunti più di 3 assist per match. A Biella è un idolo e alla fine della stagione viene votato miglior straniero del campionato. Due stagioni in maglia Biella, per poi passare la scorsa annata sportiva a Ferrara, dopo oltre ad essere eletto più volte giocatore del mese, viene votato a fine stagione dagli addetti ai lavori, come ‘miglior giocatore del campionato’, nonchè miglior rimbalzista dell’intera lega. Per lui 16 punti per gara in 36 minuti con 13 rimbalzi. Nella stagione 2018/19 viene riconfermato nel roster di Ferrara, salvo poi lasciare la formazione emiliana dopo 11 partite, con 13.9 ppg in 37 minuti, 12 rimbalzi e 5 assist.

Nel destino del numero 7, adesso, la Virtus Cassino, una vera e propria sfida che Mike ha accettato con entusiasmo e passione.Il  DS Manzari sulla chiusura della trattativa dichiara: “Sono estremamente contento di aver portato Mike a Cassino. È esattamente l’identikit di giocatore che cercavamo. Un’atleta totale, un ‘all-around’ che adesso è difficile trovare. Aver portato un giocatore importante come lui, poi, in una città come Cassino, è motivo per me di ancora più orgoglio. Andrà ad impreziosire il nostro roster, e speriamo che possa essere il giocatore che ci possa risolvere quelle problematiche che abbiamo individuato nel nostro roster”.

Commenti

GARDEN Center Sora


loading...