Comunicati Stampa CRONACA

MINORENNI EGIZIANI ESTORCONO DENARO AD UNA EDUCATRICE DEL CENTRO ACCOGLIENZA

Nel pomeriggio odierno, in Piglio, i militari della locale Stazione, a seguito di attività d’indagine,  traevano in arresto quattro minorenni di nazionalità Egiziana per estorsione continuata e danneggiamento in concorso, ospitati presso la Comunità Educativa di pronta accoglienza per minori “Villa Lysza” di quel centro da circa un mese, poiché affidati dai Servizi Sociali dei comuni di Terracina (LT) e Cassino per problematiche familiari. I predetti, senza alcun motivo, con violenza e minaccia costringevano l’educatrice a farsi consegnare la somma di €50,00 pretendendo ulteriori €150,00. Al diniego della stessa, dopo aver danneggiato con calci e pugni porte, pannelli dei soffitti e varie suppellettili, si facevano consegnare la somma di €125,00.  Le indagini permettevano, altresì,  di appurare che gli episodi di estorsione erano stati diversi sin dal loro arrivo. I minori venivano associati presso il Centro di Prima Accoglienza di Roma, mentre la somma estorta, interamente recuperata, veniva restituita all’educatrice.

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora


loading...