Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO

MSGC – GLI ALUNNI DEL 1° ISTITUTO COMPRENSIVO CON PAPA FRANCESCO PER IL MEETING DELLE SCUOLE PER LA PACE

Riceviamo e pubblichiamo:

Il 1° Istituto Comprensivo di Monte San Giovanni Campano partecipa al Meeting Nazionale per la Pace, il dialogo e la fraternità.

Sabato mattina, una nutrita rappresentanza degli alunni della Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto assisterà, insieme ad altri 7000 studenti provenienti da tutta Italia, all’incontro con Papa Francesco. Si tratterà della conclusione di una due-giorni dedicata ai temi della pace, della fraternità e del dialogo, sviluppati attraverso appositi laboratori.

Siamo di fronte ad un evento di grande significato, che pone l’accento sull’educazione alla pratica della pace, sull’esperienza dei valori condivisi, sulla consapevolezza che la scuola è il luogo in cui i giovani acquisiscono e interpretano in prima persona la legalità, l’accoglienza, l’inclusione, le pari opportunità.

Gli alunni e i docenti del I Istituto Comprensivo di Monte San Giovanni Campano hanno aderito convintamente e con grande entusiasmo alla iniziativa che li vedrà a Roma, raccogliendo l’invito e l’augurio del Ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli: si possono costruire insieme percorsi di sostenibilità, uguaglianza e pace, facendo proprie le speranze e le esigenze degli altri.

Il Meeting è stato predisposto d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale della Santa Sede, promosso, tra gli altri, dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, Rete Nazionale delle Scuole di Pace, Francescani del Sacro Convento d’Assisi, Scuola di Alta Formazione EIS-LUMSA, Tavola della Pace, Giovani Musulmani d’Italia, Rete della PerugiAssisi;  con il patrocinio della Commissione Europea, della Camera dei Deputati, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e la Media Partnership della Rai.

“Un’esperienza molto significativa, un irrinunciabile momento di crescita per i nostri ragazzi – ha commentato il Dirigente Scolastico, prof. Michele Starita – perché, come dichiarato dal direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato, la pace si insegna e si impara da giovani. Le future generazioni dovranno rivoluzionare i loro stili di vita per una società a misura d’uomo”.

Commenti

banner_mastrazze
loading...