Comunicati Stampa Sport

NB SORA 2000 – DELICATO INCONTRO CASALINGO CON LA VIRTUS BASKET APRILIA

Riceviamo e pubblichiamo:

Archiviata la convincente e sfortunata sconfitta ad Ostia con l’ Alfa Omega), è ora tempo di un’importante gara interna  per la NB Sora 2000 che milita nel girone unico del campionato di C Gold, che domenica 23 ottobre affronterà la Virtus Basket Aprilia per il quarto turno stagionale.

Sarà una sfida particolarmente delicata quella che andrà in scena al Pala Panico di Sora (FR), dove i padroni di casa vorranno assolutamente vincere per riscattare le cocenti sconfitte maturate nelle prime tre giornate di campionato. Orfani del serbo Milicevic rientrato in patria e Galuppi  fermo ai box per un’ infortunio subito domenica scorsa.

La formazione di Maurizio Polidori ha dimostrato in questo inizio stagione di pagare  lo scotto di essere   una squadra completamente rinnovata, giovanissima e  poco esperta. Appare quindi chiaro che l’impegno per i ragazzi di biancocelesti richiederà una dose di concentrazione notevole per provare a regalare ai propri tifosi la prima vittoria della stagione.

Sarà quindi fondamentale per i volsci scendere in campo con la convinzione di disputare una grande partita per provare intascare i primi due punti della stagione, come dichiara Coach Maurizio Polidori: “Credo che  siamo pronti a giocare la partita contro la  Virtus anche se arriveremo con qualche giocatore ammaccato . In settimana ha abbandonato la squadra il serbo Milicevic che ha preferito le comodità di casa sua. Non aveva  sicuramente voglia di lavorare tanto e quindi  non sono dispiaciuto della sua partenza, credevo che avesse più capacità tecniche e soprattutto più voglia d’imparare. Galuppi è fermo da domenica per un serio problema proveremo domenica mattina se potrà essere della gara. Raponi e Larizza soffrono per qualche dolorino alle gambe ma stringendo i denti non hanno saltato nessun allenamento.  Scekic  si è fermato per 2 allenamenti per un colpo alla caviglia ma Giovedi sera nella gara di Coppa Lazio ha fatto vedere un recupero miracoloso. Insomma tolti i cerotti saremo pronti per una gara che dovremo giocare con il coltello tra i denti.

In queste condizione la Virtus la spaventa?

Personalmente non mi spavento facilmente amo giocare le gare senza pensare a cosa è successo in settimana si va in dieci  in campo e ci sono 20 braccia e venti gambe da ambo le parti. Noi dobbiamo pensare prima a noi stessi e solo dopo ai nostri avversari. Giovedi contro Formia con 4 bambini Tanzilli e Lazzarino del  2000, Bianco e Cerrone del  1999 in panchina, abbiamo tenuto testa ad una super squadra per lunghi tratti, anche se è giusto dire che si sono visti ancora  tanti errori che commettiamo sia a livello tecnico individuale che di tattica di squadra. Domenica giochiamo una gara dove ogni singolo errore  ci sarà fatto pagare carissimo, Coach Menichincheri dispone di una squadra che sa far male basta vedere i risultati conseguiti fino ad ora. Molto forti ai rimbalzi giocano in maniera semplice ma molto produttiva dovrebbero recuperare Pitton il  play  titolare, stanno giocando bene sia De Biasi che Milani ma ripeto e tutta la squadra che sa  stare bene in campo.

Cosa secondo lei si deve migliorare per provare fino in fondo a vincere?

L’esperienza di  giocare certi palloni importanti sicuramente ci manca, i ragazzi  ci provano, lavorano duro ma non è facile diventare protagonisti di una gara quando non si è abituati. Devo far crescere rapidamente i miei giocatori sotto questo aspetto, devo aiutarli psicologicamente a credere di più nelle loro  qualità, devo fargli capire che quest’anno non hanno l’anziano che risolve le situazioni difficili,  abbiamo voluto loro come protagonisti  assoluti  ed è ora che si cominci a ricambiare la nostra fiducia  con prestazioni degne di questo nome. Domenica non abbiamo alternative dobbiamo dare una scossa al nostro campionato  mi auguro che i nostri tifosi ci  aiutino a superare l’ostacolo Virtus Aprilia.

Il match tra NB Sora e  Virtus Basket Aprilia si giocherà domenica 23 ottobre alle 18.30 al Pala Panico di Sora (FR), dove ad arbitrare sono chiamati i Signori Zambotto di Cantalice (Ri) e Cattani di Cittaducale (Ri)

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora banner_mastrazze
loading...