CRONACA Notizie

OMICIDIO DELLE COMPRE: SI CERCA ANCORA

Foto di Martina Di Ruscio

Non si cerca solo in acqua il corpo di Mario Domenico Grossi, il 78enne delle Compre che, secondo il racconto di un testimone, il pomeriggio di domenica 13 Aprile, sarebbe stato malmenato e gettato in acqua da due vicini di casa, arrestati con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere.

Le ricerche, specie negli ultimi giorni, vengono condotte da una squadra dei Vigili del Fuoco anche sui campi prospicenti il corso fluviale. Dopo aver vagliato attentamente le dichiarazioni del testimone e le parziali ammissioni di uno dei due presunti responsabili, le ricerche del corpo sono state estese anche ai terreni che sarebbero stati la scena del delitto. Ieri, in particolare, si è proceduto al taglio dell’erba, che – cresciuta notevolmente per effetto della pioggia e della temperatura favorevole – potrebbe aver ‘occultato’ agli occhi degli investigatori il corpo del Grossi o qualche utile traccia.

Tuttavia, nulla di rilevante è ancora emerso. Tutti si chiedono se e quando si riuscirà a trovare il tassello essenziale mancante di un delitto praticamente seguito in diretta da un testimone; infatti, nonostante l’allarme sia stato immediato e altrettanto tempestivo sia stato l’intervento delle Forze dell’Ordine, incredibilmente ancora non si riesce a trovare il cadavere.

 

Commenti

banner_mastrazze
loading...