CRONACA

‘QUESTIONE PALAZZETTO’, LA SUPERLEGA RESTA A SORA – SINDACO ASSENTE, GIANNETTI INDIGNATO

di Mario Iafrate

In un clima di indignazione  per la mancata  presenza del sindaco e dei suoi assessori, davanti a una numerosa platea,  composta da un bel numero di Tifosi dell’Armata volsca e dai media locali, il patron Gino  Giannetti, il Presidente Enrico Vicini – visibilmente provati dalla fatica di questo periodo (continui spostamenti a Roma, Bologna e disattesi appuntamenti con il sindaco o altri esponenti dell’attuale amministrazione) – hanno tenuto la preannunciata conferenza stampa trattando dettagliatamente l’infuocato punto all’ordine del giorno relativo all’adeguamento  del palazzetto.

Il patron Giannetti ha riferito del notevole sforzo compiuto dalla Società Argos  e di quello  personale profuso per far restare la Superlega a Sora anche nel prossimo campionato. Tutto questo è stato possibile  grazie alla volontà e capacità della Società  che si è impegnata nell’ampliamento del palazzetto, per una capienza di 2.400 posti entro il 29 settembre 2017. Proprio mentre il patron  Giannetti  incontrava il delegato della Lega  per la ratifica del predetto impegno, il sindaco dichiarava a mezzo stampa che a Sora non c’era la possibilità di disputare la Superlega, mettendo a repentaglio con questo dissennato intervento quanto si stava costruendo. Per fortuna la credibilità e serietà del patron Giannetti e della società Argos conquistata nei tanti anni d’attività svolta hanno avuto la meglio.

Commenti

banner_mastrazze
loading...