CRONACA Notizie

RICERCHE VANE. NON SI TROVA IL CORPO DI DOMENICO GROSSI

Neanche oggi, è stato ritrovato il corpo di Mario Domenico Grossi, il 78enne delle Compre pestato a morte domenica pomeriggio da due vicini di casa e poi gettato nel fiume Liri.

Le operazioni di ricerca da parte dei sommozzatori sono state riprese questa mattina e sono andate avanti fino a pomeriggio inoltrato, quando sono state interrotte a causa del maltempo.

Il punto base delle ricerche resta esattamente quello in cui i due uomini poi arrestati con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere sono stati visti da un testimone – un altro vicino di casa – mentre pestavano Domenico Grossi – noto per essere un bravissimo giardiniere – per poi liberarsi del corpo. Da lì, i sommozzatori hanno allargato il raggio di azione, ma, finora, non ci sono stati esiti risolutivi.

Intanto, restano in carcere Angelo Pellegrini, 48 anni – che avrebbe confessato – e Sante Cipollone, di 52 anni. Pare che il delitto sia maturato al culmine di una lite, ma non sembrano essere ancora chiari i motivi scatenanti che hanno determinato un epilogo così tragico. L’udienza di convalida dell’arresto dei due dovrebbe tenersi domani mattina.

 

Commenti

banner_mastrazze
loading...