CRONACA

SORA 2016 – IL M5S INAUGURA LA SEDE ELETTORALE – “PRESENTI SUL TERRITORIO SEMPRE, NON SOLO PER IL VOTO”

Nel tardo pomeriggio di oggi, si è tenuta la presentazione della nuova sede del Movimento 5 Stelle Meetup Sora in Corso Volsci 41, allestita in occasione delle imminenti elezioni amministrative di Giugno 2016.

A presiedere l’inaugurazione, il candidato a sindaco della città, Fabrizio Pintori, il quale – dopo aver brevemente ricordato le numerose battaglie portate avanti in città dal Movimento 5 Stelle, come: acqua pubblica, sanità, inquinamento ambientale, mense scolastiche, pubblica illuminazione e progetto Liri – ha nuovamente ribadito il fatto che il Movimento 5 Stelle concorrerà da solo, senza nessun accordo con altri candidati.

A tal proposito, infatti, Fabrizio Pintori ha annunciato che, nell’unica lista presentata dal Movimento, ci saranno 16 persone.
Ecco i nomi: Carducci Carla; Carnevale Cesare; De Gasperis Giulio; De Vittoris Benedetto; Di Folco Valeria; Grimaldi Stefano; Maciocia Sergio; Marcelli Loreto; Martini Otello; Mosca Simona; Pacifico Domenico; Pellegrini Elisa; Tersigni Francesco; Traina Giuseppe; Trombetta Graziella; Villani Viviana.

Indipendentemente dal risultato elettorale, faremo attività sul territorio come abbiamo sempre fatto nei quartieri e nelle piazze della città”, queste le parole di Fabrizio Pintori, il quale ha voluto chiarire come di fatto il Movimento non punti solamente ad avere una posizione rilevante all’interno di quella che sarà la nuova amministrazione, ma a fare attività politica a prescindere dalle elezioni.
Questo è ciò che ci contraddistingue dagli altri e da coloro che compaiono sulla scena politica solo in vista delle elezioni”.

Il Movimento 5 Stelle andrà alle urne forte della costante attività politica fatta dalla nascita del Meetup Sora e del grande riscontro che esso ha avuto tra i cittadini.
Sicuramente, una delle vertenze più significative del Movimento è quella dell’acqua pubblica, rappresentata dalla candidatura di Otello Martini del Comitato Acqua Pubblica.

“La nostra forza sono i cittadini, il coinvolgimento degli stessi, gli incontri pubblici, dai quali sono scaturite una serie di proposte molto interessanti, quali la nascita di nuove startup create dai giovani, progetti alla portata di tutti e non progetti faraonici che servono poco alla città”.

Un riferimento non è mancato anche alla questione della riqualificazione dell’Ex Tomassi, “Facile dire che lì verrà costruito un centro commerciale piuttosto che un polo universitario; la questione dell’Ex tempio Serapide è assai complicata legalmente e difficile da risolvere, ma il nostro impegno sarà al massimo per riqualificarlo”.

Più programmazione e pianificazione delle attività di ordinaria amministrazione, più razionalizzazione delle spese e più investimenti in attività produttive sono il cavallo di Troia del movimento e questi tre elementi potrebbero far accostare la campagna del Movimento 5 Stelle a quella del candidato Sindaco Vinciguerra, entrambi caratterizzati – sebbene su fronti opposti e non assimilabili – dalla battaglia in difesa dell’ospedale e dalla volontà di voler stravolgere e rinnovare il governo della città con molti giovani e volti per la maggior parte nuovi.

Alessio Donfrancesco

 

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora


loading...