CRONACA

SORA – GIORGIO LUCARELLI PARTE PER UN’ALTRA IMPRESA: SOLO IN BICI PER 30 GIORNI

Inizia domani mattina una nuova impresa del sorano Giorgio Lucarelli. Dopo aver portato a termine numerosi ciclo viaggi nel cuore del Canada, quest’anno Lucarelli ha in programma di attraversare, in trenta giorni ed in solitaria, con la sua bicicletta, una parte selvaggia dell’Islanda.

Il suo ciclo viaggio inizierà da Keflavik, a Sud di Reykjavik, attraverso la strada N.1 (Ring Road), da qui si dirigerà verso Est, pedalando ai piedi del vulcano Vatnajokull e del ghiacciaio più esteso d’Europa. Il suo viaggio in solitaria proseguirà sempre sulla Ring Road da dove raggiungerà Egilsstadir, uno località che offre una varietà di panorami mozzafiato e fiordi e da dove abbandonerà la Ring Road per inoltrarsi nella strada N. 917 e successivamente sulla strada costiera N.85 fino al lago di Myvatn. Dopo questa parte iniziale del suo percorso, Giorgio Lucarelli, inizierà la parte più intrepida del ciclo viaggio, perché affronterà la pista lavica F26, interamente sterrata, per circa 300 km, in direzione Sud. “In questa area prevedo di incontrare l’insidia maggiore di tutto il ciclo viaggio –afferma Lucarelli- in quanto incontrerò alcuni torrenti da guadare, e se ciò non dovesse essere possibile, perché ingrossati dallo scioglimento dei ghiacci del vicino vulcano Vatnajokull, allora dovrò optare per il piano ‘B’, ovvero per un percorso alternativo, sempre su piste laviche (conosciute con il nome di F752 e F821;)”. Siperato questo territorio, nelle vicinanze del vulcano Hekla, il programma prevede una pedalata in direzione Nord, sulla seconda pista sterrata, F35 (300km.) fino a Blonduos, che una vaolta raggiunta tornerà a pedalare direzione Ovest sulla Ring Road, fino a Melar. Raggiunto Melar il nostro Giorgio Lucarelli pedalerà di nuovo verso Nord, sulla strada costiera N.68, poi sulla strade dell’entroterra islandese, N. 61 e N. 66, fino a raggiungere il villaggio di Kaldrani da dove piegherà Sud, sulla strada N. 60 e successivamente sulla Ring Road, fino a Reykjavik dove, dopo aver pedalato in solitaria per oltre 2700 km, in un mese, terminerà il ciclo viaggio. Giorgio Lucarelli, sorano di Sora, 53enne, è al suo diciottesimo ciclo viaggio. Finora ha perrcorso oltre 85000 km. La sua ultima impresa è stata realizzata lo scorso anno scorso con un “Coast to Coast” portato a termine nel Canada. A non resta che augurare un buon viaggio e lo attendiamo per vedere le immagini ed il racconto di questa sua ennesima impresa.

Commenti

banner_mastrazze
loading...