Sport

SORA – IL FEMMINILE CALCIO A 5 TORNA A VINCERE E RITROVA LA VIA DEL GOAL

Dopo due partite perse malamente le ragazze del Femminile Sora Calcio a 5 ritrovano la vittoria ai danni del Torrice in una partita casalinga che aveva quasi l’aria di un derby.

Il Torrice si presentava presso il rettangolo di gioco della palestra dell’Istituto Pedagogico V.Gioberti con una formazione molto rimaneggiata a causa di diverse assenze. Ad onor del vero c’è stato da parte di quella società un contatto per trovare una soluzione per far slittare l’incontro ad altra data. La disponibilità della dirigenza volsca è stata totale, però non è stata trovata una data utile per l’incontro atteso che la struttura è condivisa con altre società: basket, pallavolo ed altro.

Nonostante le assenze, le ospiti dopo aver subito nel primo minuto di gioco, ben due gol da parte di una Giada Colucci in splendida forma, non si perdevano di coraggio, iniziavano ad attaccare le avversarie dimezzando il risultato su tiro di Tania Lisi che dopo aver colpito il palo carambolava sul portiere varcando la linea di porta.

Il gol dava la carica alle ospiti che davano prova di essere in vena di vendere cara la pelle. Infatti diverse erano le azioni di gioco che portavano le biancorosse sotto porta ad impensierire l’estremo difensore locale, Elisa Cencia, con le bianconere che approfittavano dello sbilanciamento in avanti per passare in gol per ben due volte con due azione fotocopia sempre con Margherita di Battista.

Sulle ali dell’entusiasmo con un risultato in cassaforte, Mister Di Poce concedeva una pausa alle atlete bianconere, dando spazio a tutta la panchina. Le ospiti ne approfittavano e con orgoglio passavano in gol con due reti, da parte della biancorossa Paola De Bellis.

Era solo una illusione, perché sul finire di gara Margherita di Battista infilava nuovamente in rete per una tripletta scacciacrisi, chiudendo l’incontro per 5 a 3.

Una vittoria che ci voleva, –riferisce il Presidente bianconero Rocco Pagliaroli – , una vittoria che dà un pò di fiducia a tutto l’ambiente. Peccato per il Torrice che non ha digerito la possibilità di poter rinviare la partita. Va evidenziato che hanno giocato una buona gara, non hanno certamente demeritato. Non voglio scendere in polemica ma quando siamo andati in trasferta a Torrice abbiamo avuto lo stesso problema loro. Ci siamo presentati in sei, abbiamo perso, l’abbiamo accettato. A differenza loro non ci siamo lasciati andare a commenti inopportuni e per rispetto, nessuno ha esultato per la vittoria. Tanto lo dovevo, perché ho sentito dei commenti che non hanno nulla a che fare con il calcio. Ora andiamo avanti, sempre con lo stesso spirito, con lo stesso obiettivo: divertire per divertirci.

 

 

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora


loading...