Notizie

SORA – IL FUTURO DEI BAMBINI NELLA CREATIVITÀ DIGITALE

Il progetto PR.I.M.A.I. un’opportunità per tutto il territorio

È possibile avvicinare i bambini alle nuove tecnologie attraverso il gioco? È auspicabile far comprendere loro le potenzialità che si celano dietro il mondo digitale? Sembra difficile, eppure appare possibile e auspicabile: ne è una dimostrazione reale il lavoro promosso dal grafico Marco Vinci all’ interno del laboratorio di Creatività Digitale, rivolto ai bambini di cinque anni e attivato all’ interno delle scuole dell’infanzia del territorio, nei plessi degli istituti comprensivi Sora 2, Sora 3 e M.T. Cicerone.

Il laboratorio di Creatività Digitaleè stato promosso dal progetto Promuovere Risorse per l’infanzia Mediante Approcci Innovativi), Numero Progetto: 2016-PIN-00105 P.R.I.M.A.I., selezionato dall’Impresa Sociale Con i Bambini,volto alla prevenzione e alla lotta all’ inclusione sociale e alla povertà educativa, ed è diretto da Marco Vinci, grafico impegnato da anni nella gestione del laboratorio gratuito di Fumetto e di Grafica Digitale che si svolge presso l’Associazione “Il Faro Onlus” di Sora.

Un connubio tra la curiosità e la creatività propria dell’infanzia e la sapiente guida del grafico Marco Vinci, sta portando i quasi 150 bambini di cinque anni a cui il laboratorio è proposto, nell’Istituto Comprensivo Sora 2, Istituto Comprensivo Sora 3e nell’Istituto Comprensivo M.T. Ciceronedi Arpino, ad interagire con i nuovi mass media in un modo nuovo. Le attività sono organizzate e proposte gratuitamente nelle scuole, in modo da agevolare l’acquisizione e la consapevolezza circa un uso positivo, sano, funzionale e corretto delle moderne tecnologie, mostrando loro, come attraverso il computer si possa disegnare, colorare, creare immagini e suoni, dar vita a storie digitali, imparando e prendere dimestichezza con un linguaggio nuovo e indispensabile.

La risposta dei bambini, attratti dai giochi e dagli strumenti tecnologici, è entusiasta e ci dimostra come si possa educare anche i più piccoli alla digitalizzazione, e rende manifesta anche l’importanza che il laboratorio assume in quanto precursore di una strada nuova.

Lo psicologo infantile Jean Plaget affermava: “…L’ obiettivo principale dell’educazione nelle scuole dovrebbe essere quello di creare uomini e donne che siano capaci di fare cose nuove, non soltanto di ripetere semplicemente ciò che le altre generazioni hanno fatto.”; al lavoro promosso dalla Creatività Digitale di Marco Vinci va proprio il merito di creare vie nuove per una migliore comprensione e per un futuro più intelligente e di contribuire a rendere concreti gli obiettivi del progetto che intende far crescere i presupposti per una comunità educante,

 

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora GARDEN Center Sora


loading...