Comunicati Stampa POLITICA

SORA – IL M5S: “LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE”

Comunicato stampa del Movimento 5 Stelle di Sora:

l M5S Sora alla luce del comunicato stampa diffuso dalla maggioranza che sostiene il Sindaco, ritiene opportuno formulare alcune precisazioni. Infatti, si accusa l’opposizione di aver avvelenato il clima del Consiglio con il proprio comportamento.
Ebbene l’opposizione ha cercato di svolgere al meglio il ruolo che gli è stato assegnato dagli elettori, la maggioranza invece ne ha calpestato i diritti non dando modo al Segretario Comunale, che svolge la propria funzione a supporto dell’intero Consiglio, di rispondere sulle domande poste in merito alla pregiudiziale presentata dal Consigliere Pintori. Si è trattato di un comportamento antidemocratico assunto dalla maggioranza consiliare. Forse l’Amministrazione De Donatis aveva paura della risposta del Segretario?
Purtroppo, nell’ultimo periodo si assiste ad un atteggiamento rivolto alla demonizzazione dell’opposizione consiliare, forse nel tentativo di volerne piegare la volontà impedendo che svolga il fondamentale ruolo di indirizzo e controllo ad essa attribuito.
Si fa presente che non siamo in un regime oppressivo, ma in una democrazia. Probabilmente l’Amministrazione De Donatis non è abituata al dissenso e cerca di osteggiarlo utilizzando lo strumento della denigrazione, ed impedisce con il suo comportamento un corretto confronto politico. Dopo tali discutibili comportamenti nei confronti dell’opposizione ci si chiede – in occasione della ricorrenza del 25 aprile – cosa resti della tradizione socialista che fu, ad esempio, di un uomo come Sandro Pertini nel Sindaco Roberto De Donatis che pure ad essa dovrebbe sentirsi vicino.
In secondo luogo, il M5S ha scelto di abbandonare l’aula, compiendo un gesto politico che trova innumerevoli esempi in passato da parte di tanti altri amministratori pubblici (De Donatis compreso), come segno di protesta per dare il massimo risalto ad una palese violazione dello Statuto.
Prima di abbandonare l’aula il M5S ha partecipato alla discussione per fornire il proprio apporto costruttivo. Infatti, il Consigliere Pintori aveva presentato, tra gli altri, un emendamento per il Baratto Amministrativo ed uno per il Microcredito, per dare un segnale anche simbolico, ma comunque concreto in favore dei tanti sorani in difficoltà economica che non riescono a far fronte ai tributi locali od alle bollette. Questi emendamenti sono stati prontamente rigettati dall’Amministrazione De Donatis. Perché dovrebbero aiutare le persone in difficoltà se queste possono giocare a minigolf per dimenticare i loro problemi?
Si ricorda, inoltre, al Sindaco De Donatis, che lui ed altri membri della maggioranza in passato hanno abbandonato l’aula in svariate occasioni. Basti citare la discussione sulla ricapitalizzazione di Ambiente Surl, come risulta dal testo della Delibera n. 54, del 12 novembre 2015 (si veda l’estratto in allegato).

Utilizzando le stesse espressioni del comunicato della maggioranza consiliare viene da chiedersi: all’epoca fuggì anche De Donatis? Può essere accusato anch’egli di essersi disinteressato in modo assoluto e sprezzante del patto di fiducia con gli elettori?

La “spietata” opposizione all’Amministrazione Tersigni si è caratterizzata proprio per aver abbandonato tante volte il Consiglio Comunale. D’altronde non sembra che abbia mai presentato un esposto alla Corte dei Conti, all’Anac, alla Procura della Repubblica o all’Ispettorato della Funzione Pubblica per dare concretezza alle proprie denunce politiche?

Infine, si segnala che – forse per distrarre l’opinione pubblica dagli scarsi risultati ottenuti – i mass media hanno diffuso un nuovo annuncio del Sindaco relativo ad un piano per sistemare strade e marciapiedi (che ovviamente dipenderà dalle risorse economiche che la maggioranza sarà in grado di reperire).
In passato ad altri annunci non sono seguiti i fatti. Si ricordino: l’annuncio di un Palazzetto dello sport da 3.000 posti (http://www.ciociariaoggi.it/news/news/25584/biosi-indexa-sora-volley-palaglobo-sport-pallavolo.html) da realizzare per il prossimo campionato di Superlega; il regolamento per gli impianti sportivi; la conclusione dei lavori rientranti nell’ambito dei Contratti di Quartiere annunciata per la fine di marzo-aprile 2017. Ultimo, ma non meno importante degli altri, l’annuncio che sarebbe stata trovata una nuova sede per il Liceo Artistico in vista del prossimo anno scolastico.

Basta annunci, la gente è stanca vuole i fatti.

Commenti

banner_mastrazze
loading...