Comunicati Stampa

SORA – LA FEDERAZIONE SINDACATI INDIPENDENTI TUONA CONTRO ALCUNE ASSUNZIONI DISCUTIBILI ALLA ASL

Riceviamo e pubblichiamo:

Come sindacato di categoria dobbiamo riconoscere alla ASL di Frosinone di aver avuto come obiettivo generale, negli anni passati, il benessere del paziente in primis e degli operatori in funzione della professionalità in secondis.

Assistiamo oggi ad un processo inverso dove non si premia più la competenza degli operatori e la qualità del servizio offerto paziente.

La normativa in vigore e gli standard di qualità impongono agli ausiliari un percorso di formazione per riqualificarli in OSS e malgrado le indicazione del legislatore e del Ministero della Sanità sono ancora ad aspettare un nuovo inquadramento che a quanto pare non può essere raggiunto per una mancanza di risorse economiche.

Con questa prospettiva e con la formazione di questi operatori riqualificati l’azienda poteva rafforzare il corpo infermieristico e dare una risposta concreta alla cronica carenza di infermieri. Allo stesso tempo si sarebbe potuta premiare la professionalità del personale interno che da sempre offre il suo contributo come ausiliario ma con compiti non propri, spesso coprendo mansioni superiori andando a cagionare un danno erariale.

 

Invece di seguire la via preferenziale e dettata, ripetiamo dalla normativa in vigore, l’azienda che fa? Assume 50 nuove persone di cui 13 a Sora estendendo un contratto alla ditta esterna la Vivenda SPA ditta di ristorazione! Con la delibera 785 del 5 aprile 2018 sono stati assunti in 50, di cui almeno una decina di residenti ad Isola del Liri, da prima con mansione da addetti alla cucina, e successivamente, in una serata sono stati trasferiti nei reparti.

Perchè si è scelto di spendere circa 500000 euro per dei contratti a tempo determinato invece di riqualificare e formare il personale interno? Dove sono le qualifiche del personale neo assunto? Perchè si avallano tutte le discutibili scelte del Dott. D’Ambrosio?

 

Questa gestione è discutibile quindi come sindacato segnaleremo alle autorità competenti. ANAC e Corte dei Conti, tali comportamenti!

La FSI ha sempre avuto l’obiettivo di difendere il dipendente dalle aggressioni ed intromissioni della politica che toglie il diritto al lavoratore di operare in una equipe che si rispetti!

Il nostro sindacato si schiererà sempre dalla parte del paziente e del lavoratore competente e professionalizzato.

 

La Segretaria Provinciale, Annamaria Guerriero

La Dirigente Sindacale eletta RSU Dott.ssa Graziella Tersigni.

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora GARDEN Center Sora


loading...