COMUNE POLITICA

SORA – L’ASSESSORE AL BILANCIO AFFONDA IL CONSIGLIERE TERSIGNI

“L’opposizione inneggia alla disobbedienza fiscale a scapito di tutti i cittadini che da sempre correttamente e con sacrificio hanno onorato i debiti fiscali. Come nei giorni scorsi aveva già fatto il Consigliere Di Stefano, con toni certamente più pacati e costruttivi, oggi il Consigliere Tersigni si è rivolto alla stampa locale alla ricerca di facili consensi su un argomento importante e vitale per tutte le amministrazioni, quale è quello dei tributi locali.

Ma pensa davvero il Consigliere Tersigni con un articolo farcito di tecnicismi ed inesattezze, a difesa solo di chi non paga le tasse, avere il plauso dei tantissimi cittadini che anche durante questo lungo ed innegabile periodo di crisi, e con le medesime difficoltà, hanno e continuano a pagare il dovuto?

Invece di puntare il dito sui 20.000,00 spesi correttamente per il recapito degli accertamenti, Il Consigliere Tersigni spieghi alla città quali sono stati i risultati ottenuti dalla  passata amministrazione con i 73.000,00 pagati ogni anno ad una società incaricata del recupero dell’evasione su tutte le entrate comunali.

Non aver prestato la giusta attenzione alla riscossione di  tutti i tributi  avrebbe anche evitato il costo, sempre pagato con i soldi dei cittadini, degli interessi passivi per l’anticipazione di tesoreria, oggi praticamente azzerata. La situazione è stata così drammatica che, per far fronte ai pagamenti dei fornitori, l’amministrazione Tersigni ha fatto ricorso a due mutui per un totale di € 4.019.931,57, per rimpinguare le casse del comune, con costi annui per interessi di ulteriori € 75.000,00  che i cittadini pagheranno ancora fino al 2034.

Come pensava il Consigliere Tersigni, membro autorevole della passata amministrazione, di far fronte alle spese del bilancio comunale? Sempre prelevandole dalle tasche dello stesso diligente contribuente che ha sempre pagato?

All’articolo del Consigliere Tersigni possiamo con assoluta tranquillità rispondere con le numerose rateizzazioni autorizzate sia per l’IMU che per la tassa rifiuti e la tosap, con i pagamenti in unica soluzione già arrivati e con le pochissime istanze di ricorso/mediazione prodotte. Gli annullamenti degli atti sbagliati, senza tema di smentita, ci sono sempre stati. Non può dimenticare, il consigliere Tersigni, l’esito degli accertamenti ICI elaborati con il supporto della Gosaf…

Fino ad oggi tutti i cittadini che sono venuti presso gli uffici comunali sono stati accolti con disponibilità in tutti i giorni lavorativi, ricevendo tutte le informazioni di cui avevano bisogno.

E’ doveroso far presente che i problemi incontrati sono stati tanti ed hanno rallentato il raggiungimento degli obiettivi di riduzione della pressione fiscale previsti nel mandato elettorale, che comunque restano fermi e sui quali si continuerà a lavorare.  ”

 

Inserzione a pagamento

Commenti

GARDEN Center Sora


loading...