Comunicati Stampa Sport

SORA – L’OASI DEI SAPORI VOLLEY CUP DIVERTE ED EDUCA

Tanto movimento in casa Argos Volley, ora concentratissima sulla competizione che sta tenendo banco al PalaGlobo “Luca Polsinelli”, ovvero il torneo interscolastico “Oasi dei Sapori Volley Cup”, giunto alla sua quarta edizione.

Questa seconda fase è particolarmente intensa e coinvolgente non solo per i ragazzi partecipanti, i loro insegnanti e le scuole implicate, ma anche per tutto lo staff bianconero e gli atleti della Biosì Indexa Sora, sempre presenti in vesti ora di coach, ora di giudici di gara.

La terza giornata ha visto protagoniste le classi seconde delle scuole superiori, nello specifico la II^ M del del Polo Tecnico “C. Baronio”, la II^ C dell’ITAS “Nicolucci-Reggio” (Biologico) e la II^ A del Liceo Classico “V. Simoncelli”: i tre istituti si sono sfidati in un girone all’italiana, tutti contro tutti, coadiuvati dai giocatori della SuperLega. A guidare il sestetto del liceo il palleggiatore Federico Marrazzo, a presiedere la panchina dell’ITAS lo schiacciatore Marco Lucarelli mentre le redini del Baronio sono andate al martello Denis Kalinin.

I primi a scendere sul rettangolo di gioco sono stati gli alunni del Polo Tecinico contro i loro pari del Biologico, sui quali si sono imposti per 2 a 0 (25-13, 25-18 i parziali); a seguire, gli sconfitti della prima sfida hanno incontrato il Liceo Classico a cui si sono dovuti arrendere per 2 a 0 (25-6, 25-18); chiude la giornata lo scontro tra i vincitori del secondo match e quelli del primo: ancora una volta sono stati gli studenti del Simoncelli a spuntarla per 2-0 dopo una gara dai ritmi molto vivaci (25-20, 25-22).

“Al di là di chi vinca e chi perda, questo progetto riesce a divertire ogni singolo partecipante in maniera educativa e sana – commenta Federico Marrazzo. Tutti i ragazzi sono scesi in campo decisi a fare il loro meglio e hanno giocato con grande grinta e ardore. Per noi che ci cimentiamo nel ruolo di allenatore è molto soddisfacente vedere questi giovanissimi che ci chiedono consigli, ci ascoltano e cercano di mettere in pratica il più possibile di quanto noi gli diamo in chiave teorica. Questo è anche un momento di grande aggregazione e nel suo spirito ludico avvicina molti alunni alla pratica motoria che sicuramente inizia tra i banchi della scuola, ma che è importante portare avanti anche al di fuori di essa e con altri strumenti. Ogni anno vedo un numero sempre maggiore di coinvolti oltre i visi già noti dell’anno precedente, segnale evidente che gli stessi istituti restano soddisfatti di questa attività a loro dedicata e tornano volentieri nel nostro palasport l’anno successivo”.

Dalla controparte scolastica giungono invece le parole del docente Carlo Cupini, professore del liceo vincitore della giornata:

“Noi siamo sempre molto felici di partecipare a questa attività organizzata per la realtà scolastica territoriale dall’Argos Volley, che ringraziamo per l’opportunità che da ai nostri alunni di partecipare ad un torneo ad hoc con presupposti e finalità condivisi appieno dalla scuola. Oltre la disciplina sportiva, questi giovanissimi possono far tesoro di un’esperienza di gruppo che ne formi il carattere in virtù di un forte spirito di collaborazione materialmente vissuto sul campo, nonché di rispetto delle regole e dell’avversario. Inoltre, il fatto di impegnarsi fisicamente e mentalmente nella preparazione di queste partite, non solo aiuta gli scolari a socializzare tra loro ma fa si che impieghino il loro tempo in modo costruttivo. Ci auguriamo di proseguire questo comune cammino anche nei prossimi anni. Sono contento che la mia formazione abbia vinto, ma soprattutto sono soddisfatto di questo progetto e dei risultati positivi che sempre ne derivano”.

Cristina Lucarelli – Biosì Indexa Sora

Commenti

banner_mastrazze
loading...