Comunicati Stampa POLITICA

SORA – M5S: “A MAGGIO SI POTRA’ ANCORA NASCERE AL SS.TRINITA’?”

Comunicato stampa del Movimento 5 Stelle di Sora:

Si avvicina il mese di maggio e per il “Ss. Trinità” si avvicina, se è consentito usare questa espressione, l’ora “X”.

Nelle scorse settimane e nei mesi passati il M5S ha continuato a seguire le vicende legate all’ospedale segnalando puntualmente vari problemi e proponendo all’attenzione dell’A.S.L. delle soluzioni.

Con numerosi comunicati e lettere all’A.S.L. inviate negli ultimi mesi e disponibili nei seguenti link:

www.sora5stelle.it/ospedale-quale-futuro-attende-le-sale-operatorie/

www.sora5stelle.it/lospedale-continua-soffrire/

www.sora5stelle.it/sale-operatorie-pediatria-vogliamo-dei-chiarimenti-immediati-2/

www.sora5stelle.it/ss-trinita-la-difesa-continua-ripartiamo-dalle-sue-peculiarita/

www.sora5stelle.it/lospedale-continua-soffrire/

www.sora5stelle.it/ss-trinita-qualche-buona-notizia-la-guardia-resta-alta/

era stata posta l’attenzione sui tanti problemi dell’ospedale, ma soprattutto sul trasferimento di due medici dal Reparto di Ostetricia e Ginecologia e sulla possibilità – poi verificatasi – che nel mese di aprile le Sale Operatorie sarebbero state impiegate soltanto per garantire le urgenze, mentre dal mese di maggio si ipotizza che, a causa della carenza del personale anestesista, non sarà possibile impiegare le sale operatorie neanche per gli interventi d’urgenza.

Purtroppo, al momento non si hanno novità di rilievo. Pertanto, vorremmo porre pubblicamente delle domande al Commissario Straordinario dell’A.S.L., il dott. Macchitella, dal mese di maggio presso l’ospedale di Sora si potrà ancora nascere? Si potranno eseguire gli interenti chirurgici?

L’auspicio e che non si verifichino dei decessi per l’eventuale possibilità (e si spera non avvenga) di non potere utilizzare le sale operatorie. Nel caso una sfortunata evenienza del genere dovesse verificarsi, chi ne sarà il responsabile?

Non si vuole allarmare nessuno, ma la cittadinanza chiede risposte ed impegni precisi. Degli oltre 110.000 cittadini residenti nel Distretto “C” vogliono che venga garantito il loro diritto ad una sanità dignitosa, nonché il loro diritto a ricevere le cure vicino alla propria casa, ai propri cari e familiari, senza essere costretta a curarsi lontano da casa o, peggio ancora, a non potersi curare perché impossibilitata a rivolgersi alle strutture private per motivi economici.

Al momento sono tanti i problemi irrisolti, oltre quelli sopra descritti, meritano ancora una volta di essere rammentati quelli legati alla nomina del Responsabile del Reparto di Ginecologia ed Ostetricia, nonché del Responsabile del Reparto di Pediatria.

In quest’ultimo caso non si è avuta più nessuna notizia sul relativo avviso, mentre girano con una certa insistenza voci che sulla volontà di nominare (in difformità con il dettato normativo) un Primario attingendo dalla graduatoria del concorso dedicato specificatamente all’ospedale di Frosinone.

Nell’attesa di una risposta, il MoVimento 5 Stelle continuerà a seguire l’evolversi della situazione, al lo scopo di tenere informati non solo i sorani, ma tutti gli abitanti del Distretto C.

Commenti

banner_mastrazze
loading...