CRONACA

SORA – PIÙ SICUREZZA IN CITTÀ

di Norbero Scala

Dopo anni di duro confronto tra la Uil Polizia e i vertici dell’amministrazione della Polizia di Stato in merito alla paventata chiusura di alcuni uffici della P.S. di Sora, il vento sembra finalmente cambiare. Grazie all’insediamento della Dr.ssa Amato Rosaria, Questore della provincia di Frosinone e al Dott. Mario Nigro, Dirigente del Compartimento Polstrada “LAZIO”, a partire dal 01.02.2018, sia il Commissariato della Polizia di Stato, sia il Distaccamento della Polizia Stradale di Sora, verrà rafforzato di 3 uomini per ogni ufficio, per un totale di 6 nuovi poliziotti.

Noi non possiamo che accogliere con grandissima soddisfazione una simile notizia, tanto più che, se così non fosse stato, Sora e Comuni vicini, avrebbero subito un colpo mortale, non riuscendo più a far fronte a una criminalità sempre più presente e organizzata nel territorio in questione.

Depotenziare avrebbe significato rendere di fatto inefficace una presenza che si era mostrata attiva e benemerita nella città di Sora (FR) da più di 60 anni; oltre al prezioso sostegno alle altre Forze di Polizia come i colleghi Carabinieri.
Certo è che adesso bisogna raddoppiare gli sforzi per raggiungere l’obiettivo più importante: l’accorpamento di entrambi gli uffici che è imprescindibile per razionalizzare al meglio le risorse presenti.

Colgo l’occasione per ringraziare la Dr.ssa Rosaria Amato, Questore di Frosinone, e la Dirigenza del Compartimento della Polizia Stradale del LAZIO, Dott. Mario Nigro, per la loro sensibilità e disponibilità manifestata nella circostanza e un buon lavoro al Dott. Paolo Gennaccaro, Dirigente del Commissariato di Sora, con l’auspicio che si possa finalmente dare serenità ai colleghi di Sora, oltre a garantire una maggiore e proficua presenza di auto della Polizia sul nostro territorio.

La Uil Polizia rimarrà vigile affinché questi venti di rinnovamento positivi, continuino a spirare nella giusta direzione e non intervengano elementi di disturbo a modificare negativamente la situazione. Con l’arrivo dei nuovi colleghi, i cittadini di Sora e comuni vicini, che hanno continuato a pagare le tasse senza battere ciglio, potranno finalmente sentirsi più sicuri e vivere con maggiore serenità nella loro città.

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora GARDEN Center Sora


loading...