Notizie POLITICA

SS.TRINITA’, ECCO L’INTERROGAZIONE DEI DUE CONSIGLIERI REGIONALI DEL M5S

Dal Comitato Territoriale Difesa Ospedale  e dal MoVimento 5 Stelle di Sora, a firma dei rispettivi portavoce Rodolfo Damiani e Fabrizio Pintori, riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa inerente alla situazione dell’ospedale ‘SS. Trinità’, con il resoconto della riunione andata in scena ieri sera e con l’interrogazione presentata da Devid Porrello e Davide Barillari, consiglieri regionali del M5S.

“La situazione relativa all’ospedale “Ss. Trinità” resta oggetto della massima attenzione, al riguardo si rappresenta che è stata depositata – a cura dei consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle Devid Porrello e Davide Barillari – l’interrogazione scritta urgente (disponibile sul blog: http://movimento5stellesora.blogspot.it/ )  per avere i necessari e dovuti chiarimenti in merito alla mancanza di personale nei vari reparti ed in particolare in quelli di “pediatria-nido” ed “ortopedia”.

Nella serata di ieri, in considerazione dell’aggravarsi della situazione relativa al personale ospedaliero, ed al fine di mantenere alta l’attenzione sui problemi legati al nosocomio ed alla sanità nel territorio, si è svolta la riunione – inizialmente prevista per la serata di oggi – del Comitato Territoriale e degli attivisti del MoVimento 5 Stelle. La riunione, come le precedenti, era aperta ai rappresentanti delle istituzioni, delle altre forze politiche locali ed a tutti i cittadini. Questa volta la partecipazione è stata più ampia del solito, erano presenti vari esponenti dei partiti politici locali, oltre ai cittadini preoccupati per le sorti del “Ss. Trinità”. La volontà, da sempre manifestata, di dare una direzione apolitica ed unitaria alla difesa dell’ospedale sembra finalmente dare i suoi frutti!

Dall’incontro, molto cordiale e positivo, è scaturita la decisione – auspicata già in passato – di coordinare le azioni a difesa dell’ospedale, ovvero di intraprenderne di comuni allo scopo di aumentarne l’incisività e l’efficacia.

Al termine della riunione è stato deciso di dare vita ad un “Comitato spontaneo di Cittadini”, del quale presto verrà reso noto il nome, per fare le necessarie pressioni politiche, nelle sedi istituzionali preposte e, se del caso, anche tramite manifestazioni pubbliche. Il comitato si riunirà periodicamente e le sue attività non termineranno con la soluzione delle attuali emergenze dei reparti di “ortopedia” e “pediatria-nido”, ma andranno avanti fino a quando non si giungerà ad una riorganizzazione della sanità sul territorio che permetta l’adozione di misure adeguate al miglioramento della risposta sanitaria.

Le iniziative che verranno portate avanti nel breve termine sono:

–  il coinvolgimento della popolazione residente nel distretto-C per mezzo della raccolta firme, che proprio domenica continuerà con un altro gazebo in piazza S. Restituta;

–  la partecipazione con una delegazione alla Commissione Speciale Sanità in programma per stasera nel comune di Sora;

–  la richiesta ai consiglieri regionali di riferimento di porre in essere tutte le azioni utili alla salvaguardia dell’ospedale.

 

Il “Comitato spontaneo” si riunirà periodicamente e, per garantire a chiunque di partecipare, tramite un comunicato stampa saranno indicati data e luogo.

Commenti

banner_mastrazze
loading...