Comunicati Stampa CRONACA

UBRIACO E CON UN’ASCIA IN MANO, MINACCIA I CLIENTI DI UN BAR

In data odierna in Cassino i Carabinieri della locale Stazione, a conclusione accertamenti, deferivano in stato di libertà, alla locale Procura della Repubblica, per i reati di ‘porto abusivo di armi bianche in luogo pubblico e ubriachezza’, un 63enne del cassinate già censito per analoghi reati e per i reati di atti osceni e detenzione di materie esplodenti. L’uomo, nel corso della serata del 28 maggio scorso, in evidente stato di ubriachezza  ed armato di un’ascia, in un bar del centro abitato aveva minacciato i clienti che, impauriti, avevano richiesto l’intervento dei Carabinieri. Alla vista dei militari intervenuti, il 63enne si allontanava velocemente per disfarsi dell’ascia che, nonostante le ricerche, non è stata ancora rinvenuta.

[Immagine generica tratta dal web]

Commenti

banner_mastrazze
loading...