Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO

VENERDI’ A BROCCOSTELLA IL CONVEGNO #ATTENTIALWEB. PRESENTE ROBERTA BRUZZONE.

Riceviamo e pubblichiamo da SOS Donna.

“#attentialweb- Uso e abuso dei Social Media” il convegno organizzato da SOS Donna-Sportello Telematico e Centro di Ascolto, il 20 maggio a Broccostella presso la Sala Convegni del Centro Pastorale alle ore 17.00 e presentazione del libro “Il lato oscuro dei Social Media” di Roberta Bruzzone

L’associazione Sos Donna-Sportello telematico e centro di ascolto, con il patrocinio del Comune di Broccostella e in collaborazione con l’A.I.P.E.S. organizza venerdì 20 maggio il convegno #attentialweb-Uso e abuso dei Social Media” presso la Sala Convegni del Centro Pastorale”Giovanni Paolo II” a Broccostella alle ore 17. Nel corso dell’iniziativa interverrà la Dott.ssa Roberta Bruzzone, criminologa e psicologa forense, per la presentazione del suo ultimo libro “Il lato oscuro dei Social Media”. L’happening culturale si aprirà con i saluti del Sindaco di Broccostella Sergio Cippitelli, dell’Assessore Regionale Mauro Buschini e del Presidente della Provincia Antonio Pompeo. Alla presenza, inoltre, del Prefetto di Frosinone Dott.ssa Emilia Zarrilli, interverranno Maurizio Loreto Ottaviani, Presidente A.I.P.E.S.,  Maurizio Lotti, Presidente Conscom, Armando Caringi, Broker sociale.  Moderatrice dell’incontro sarà la  giornalista  Rachele Martino di SOS Donna,

Il libro affronta il delicato tema dei social media e della loro pericolosità, l’altra faccia della medaglia di mezzi che offrono anche tante opportunità positive: come si legge nella presentazione del libro, “oggi di fatto il 42% dell’intera popolazione mondiale è online. E non sono tutte brave persone. La cronaca nera sempre più spesso ci racconta vicende che mostrano con quanta rapidità e facilità ciò che avviene sui social media può trasformarsi in una vera e propria scena del crimine. Questo testo contiene una serie di consigli utili per sopravvivere nella giungla dei social media, popolata da varie tipologie di nuovi predatori e di nuove potenziali vittime, per evitare che un clic di troppo possa trasformarsi nell’ennesima tragedia che poteva essere evitata”.

Dopo aver fatto chiarezza sui pericoli che si celano in rete e aver compiuto una panoramica sul mondo di internet, il manuale insegna ad applicare tecniche di gestione della propria immagine social, riconoscere la subdola dipendenza affettiva nell’epoca di Facebook, proteggere i più piccoli attraverso strategie di parental intelligence, e tutelare la privacy con consigli pratici, suggerimenti di autodifesa e indicazioni sulle autorità a cui rivolgersi in caso di difficoltà.

 

 

Ufficio Stampa Sos Donna-Sportello telematico e centro di ascolto

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora GARDEN Center Sora


loading...