Sport

VOLLEY – AL PALAPOLSINELLI TORNA VIBO PER GARA 2 DEGLI OTTAVI DI FINALE PLAY OFF CHALLENGE UNIPOLSAI

Post season tiranna con ogni match che pesa prepotentemente: domenica alle ore 18 al PalaGlobo “Luca Polsinelli” gara 2 degli Ottavi di Finale Play Off Challenge UnipolSai che per la BioSì Indexa Sora si traduce già, nel dentro o fuori.

Contro l’avversaria di sempre, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, è tempo del match che vale una stagione: dopo la caduta di domenica scorsa al PalaValentia infatti, e con la formula play off che vede il superamento del turno alla vittoria di due gare su tre, i ragazzi di coach Barbiero hanno questa unica possibilità per portare i calabresi alla bella.

Petkovic e compagni devono rimettere tutto in discussione se vogliono proseguire il cammino nel loro campionato 2017/2018 e lottare per rimandare il verdetto del turno a domenica 25 marzo, data della “bella”.

La pressione questa volta pesa tutta in capo ai sorani che ora hanno davvero in mano il proprio destino. Le squadre in campo sono due e quindi non si possono fare i conti senza considerare l’avversario, ma molto dipende da se stessi come ha insegnato gara 1.

Cosa avrà la meglio, la fame di riscatto unita alla voglia di far emergere il proprio valore cresciuto nel corso della stagione per interrompere l’avidità di risultati, o il peso mentale di un match così importante?

Dall’altra parte della rete una Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia alla sua terza presenza nei Play Off Challenge UnipolSai dopo una Regular Season difficile. Partita con ambizioni importanti ha affrontato notevoli difficoltà nel corso del Campionato non riuscendo a centrare l’obiettivo dato dei Play Off Scudetto UnipolSai.

Una serie interminabile di sconfitte ha portato all’addio in panchina di coach Lorenzo Tubertini e l’arrivo del coach brasiliano Marcelo Fronckowiak (vice allenatore della nazionale brasiliana).

La Tonno Callipo ha salutato anche lo schiacciatore azzurro Oleg Antonov, trasferitosi a fine gennaio in Turchia tra le fila dello Ziraat Bankasi Ankara. A sostituire il martello italo-russo è arrivato lo schiacciatore brasiliano, classe 1990, Sergio Luiz Felix Junior.

“In gara 1 siamo andati al PalaValentia senza la carica giusta – analizza il capitano Mattia Rosso -, convinti che fosse una gara facile contro una squadra più arrendevole, complice anche la partita della domenica precedente vinta in casa in maniera decisa. Eravamo erroneamente convinti che fossero mosci, mentre in realtà ci hanno messo in difficoltà. Per tutto il match hanno avuto stabilità in ricezione e noi invece in battuta siamo stati poco incisivi quindi hanno avuto modo di giocare decisamente meglio.

Per gara 2 siamo fiduciosi, la formula dei playoff ci consente di provare a riscattarci e noi cercheremo di farlo. Daremo tutto perché è la nostra ultima possibilità: approcceremo al match con la giusta carica consapevoli che possiamo allungare la serie contro una squadra alla nostra portata, ma dobbiamo tornare a giocare con più grinta ed essere incisivi al servizio come abbiamo già fatto in casa.

Nello spogliatoio c’è aria buona, siamo tranquilli e sereni perché lavoriamo tendenzialmente bene durante la settimana. Abbiamo seguito la solita routine settimanale di preparazione al match e vogliamo vincerlo a tutti i costi, per noi, perché ce lo meritiamo, e perché sappiamo che è una partita abbordabile. Con Vibo abbiamo già fatto di queste rimonte, e contiamo di farne ancora.

La gara la vedo così, con all’inizio sicuramente un po’ di tensione perché comunque loro hanno un’altra possibilità mentre per noi è l’ultima.  

Mi aspetto che con i miei compagni arriviamo alla partita con la giusta carica, consapevoli che possiamo allungare la serie. Sicuramente possiamo farcela perché Vibo è una squadra alla nostra portata, ma dobbiamo tornare a giocare con più grinta ed essere incisivi al servizio come abbiamo già fatto contro di loro. Se riusciremo a mettere pressione al servizio, il palleggiatore sarà più scontato e quindi saremo agevolati”.

Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa BioSì Indexa Sora

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora banner_mastrazze
loading...