Sport

VOLLEY – BIOSÌ INDEXA SORA CONQUISTA CON MERITO IL DIRITTO DI DISPUTARE GARA 3

 

La Biosì Indexa Sora, nella gara 2 degli Ottavi di finale dei Play Off 5° posto del Challenge UnipolSai, era chiamata ad una prova senza appello, vincere e portare la serie a gara 3 o abbandonare la challenge dei play off 5o posto.

La squadra sorana, pur priva per infortunio del forte opposto serbo Pektovic che, con i suoi 508 punti, è stato incoronato come miglior realizzatore del campionato di Superlega e del suo libero titolare Santucci, conquista la gara 2, con il punteggio di 3 set a 1, esprimendo in quasi tutto l’arco della partita una buona qualità di gioco e determinazione, con un solo calo nel secondo set dovuto anche alla forte reazione della squadra calabrese, strutturata a inizio campionato per ambiziosi traguardi, che si era presentata al “PalaPolsinelli, con il desiderio di chiudere la serie per il passaggio ai Quarti di finale, dopo la vittoria ottenuta in casa nella gara 1 (con una buona prestazione di squadra e in particolare con Massari in attacco e con Patch in battuta).

Ammirevoli ancora sono i Tifosi dell‘ “ARMATA VOLSCA”, che infiammano il Palaglobo “Luca Polsinelli”, con un continuo incitamento ai colori della propria Squadra. Da segnalare sempre la buona presenza di pubblico tra cui una buona rappresentanza di tifosi della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, che con i Tifosi dell‘ “ARMATA VOLSCA”, si sono scambiati incitamenti volti a ribadire il reciproco sentimento d’amicizia.

Coach Mario Barbiero, in partenza schiera la Biosì Indexa Sora: Seganov regista e Duncan Thibault opposto, la coppia di centrali Mattei e Caneschi, i martelli Rosso e Nielsen, e Mauti libero.

Coach Fronckowiak fa partire la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, con la diagonale composta da Coscione e Patch, schiacciatori Lecat e Massari, al centro Costa e Veerhes, Marra come libero.

Primo set la Biosì Indexa Sora impone durante tutto il set un buon ritmo di gioco, incidendo in battuta (Duncan Thibault, Nielsen, Seganov) e evidenziando anche un buon rendimento in attacco (in particolare con Nielsen) e negli altri fondamentali (cambio palla, muro e ricezione) che le consentono di essere sempre in vantaggio. Di contro una Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che non riesce, invece, ad esprimere il proprio gioco e subisce la determinazione e qualità di gioco della squadra sorana che si aggiudica il set con il punteggio di 25 a 14.

Nel secondo set si assiste ad un copione rovesciato con la Tonno Callipo che eccelle in tutti i fondamentali, in particolare con la battuta (Massari e Costa) conquista un cospicuo vantaggio sulla squadra sorana che subisce in ricezione e perde lucidità e continuità negli altri fondamentali. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia vince facilmente il parziale con il punteggio di 25 a 8.

Nel terzo set la Biosì Indexa Sora ritrova un buon ritmo di gioco che gli permette di condurre sempre in vantaggio il set, che solo nel finale si complica a causa di un calo nel fondamentale della ricezione e della battuta. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia invece smarrisce il buon ritmo gioco mostrato nel secondo set e nel finale con una buona incisività della battuta riesce a restare in corsa fino al termine del set, che la Biosì Indexa Sora chiude a proprio favore con il punteggio di 25 a 23.

Nel quarto set si assiste ad un buon inizio della Tonno Callipo e con la Biosì Indexa Sora che cerca di riportare in equilibrio il parziale dopo la falsa partenza. Intorno alla metà del set la squadra sorana con un efficace turno di battuta di Mattei riesce a trovare l’importante vantaggio che manterrà fino al termine del set che vincerà con il punteggio di 25 a 20.

Si attende adesso l’esito della gara 3 che si disputerà a Vibo Valentia, Domenica 25 Marzo, alle ore 18.00, per decretare la squadra che disputerà i Quarti di finale dei Play Off 5° posto del Challenge UnipolSai.

Commenti

banner_RSA San Camillo Sora GARDEN Center Sora


loading...